Calcio

Retroscena Cristiano Ronaldo: pronto a chiedere la cessione senza Champions

La stagione della Juventus è stata un saliscendi di emozioni che ha portato, con il fiato spezzato, tutti i tifosi bianconeri a vivere gli ultimi novanta minuti della Serie A con estrema agitazione. Il campionato non è stato certamente all’altezza delle aspettative: i piemontesi, infatti, sono riusciti a conquistare il quarto posto grazie al suicidio casalingo del Napoli contro l’Hellas Verona. Anche la Champions League è stata deludente con l’eliminazione agli ottavi di finale ad opera del Porto, una compagine inferiore (almeno sulla carta) alla Vecchia Signora. Nonostante le recriminazioni, Andrea Pirlo è riuscito a portare a casa una Supercoppa Italiana ed una Coppa Italia contro Napoli ed Atalanta: una consolazione apprezzata. L’ultima giornata ha anche “salvato” i bianconeri da un possibile addio: un retroscena su Cristiano Ronaldo impazza in queste ultime ore.

Retroscena Cristiano Ronaldo: via dalla Juventus senza Champions League

È La Gazzetta dello Sport a svelare questo retroscena di calciomercato che vede come protagonisti Cristiano Ronaldo e l’agente Jorge Mendes. Il campione portoghese dei bianconeri, infatti, era prontissimo a chiedere la cessione in caso di mancata qualificazione per la prossima Champions League. L’agente, sempre lusitano, aveva avviato contatti esplorativi con Paris Saint-Germain e Manchester United per capire se uno dei due club avrebbe accolto il suo assistito. Il Real Madrid, invece, aveva gentilmente declinato la proposta del potente procuratore.

Tutto risolto con la partecipazione alla massima competizione europea per club? Ancora no. L’aver staccato il pass per il torneo che mette in palio la coppa dalle grandi orecchie sembra non bastare all’asso portoghese: è previsto un incontro lavorativo tra CR7 e Mendes nei prossimi giorni nel quale si parlerà del prossimo futuro. La Juventus, forte della Champions League, attende di capire la decisione della coppa di portoghesi con la speranza di avere l’attuale sette ancora in rosa. Gli altri club sono ancora in agguato ed un messaggio sibillino del campione “Obiettivo raggiunto, ho vinto tutto anche in Italia…” potrebbe infuocare sempre più gli animi in quel di Torino.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button