Gossip e Tv

Ricky Martin rischia 50 anni di carcere: parla il fratello sulle pesanti accuse

Circa un paio di settimane fa, un giudice di Puerto Rico ha imposto un ordine restrittivo a Ricky Martin, alla luce di presunta violenza domestica. In un primo momento, il nome della vittima del grave reato non è stato rivelato. Successivamente, a fare chiarezza è stato il fratello di Ricky Martin, ErIc, che ha raccontato che la persona che ha accusato il cantante è stato il nipote 21enne, Dennis Yadiel Sanchez

In base a quanto riportato dal giornale locale El Vocero, Sanchez avrebbe avuto una relazione incestuosa con lo zio per 7 mesi. La rottura sentimentale non sarebbe stata presa bene da Martin, che avrebbe così deciso di “tormentare” la sua ex fiamma. Da qui la scelta di denunciarlo alle autorità.

Ricky Martin rischia 50 anni di carcere: parla il fratello sulle pesanti accuse

Nello stato di Puerto Rico, il reato di incesto può avere conseguenze molto gravi per gli accusati: se confermato, la persona ritenuta colpevole può rischiare fino a 50 anni di prigione.

Il fratello di Ricky Martin scende in campo per prendere le sue difese nello scandalo molestie che nelle ultime settimane si è arricchito di dettagli. Come riporta El Universo Eric Martin ha confermato nel corso di una live su Facebook che la presunta vittima in questione è il nipote 21enne del cantante Dennis Yadiel Sanchez, figlio della sorellastra Vanessa Martin. Eric ha negato ogni accusa sostenendo che il ragazzo soffrirebbe di problemi mentali.

Lo sfogo di Eric Martin contro il governo portoricano

Il fratello del cantante svela che l’ordine di protezione è stato depositato dal nipote “con problemi mentali”. Secondo Eric Martin il ragazzo sarebbe da tempo lontano dalle vicende familiari. “Se qualcuno ha visto il mio caro nipote che manca da tempo dalla famiglia, questo è un messaggio per lui”, ha raccontato l’uomo. “La sua famiglia lo ama, che abbia problemi mentali è un altro discorso, abbiamo combattuto per tutta la vita con questo problema. Sono stanco di tacere”, si è sfogato Eric accusando il governo di non avere un sistema di riabilitazione per chi soffre di questo tipo di disturbi.

Ricky Martin risponde alle accuse

La replica è arrivata tramite l’avvocato dell’artista, Marty Singer, che ha dichiarato:

Purtroppo la persona che ha fatto tali dichiarazioni sta combattendo con alcuni gravi problemi di salute mentale. Ricky Martin ovviamente, non è stato e non sarà mai coinvolto in alcun tipo di rapporto sessuale con il nipote.

Singer ha poi aggiunto, per conto del suo assistito:

Queste accuse non solo sono false, ma sono disgustosa. Speriamo tutti che quest’uomo possa ricevere l’aiuto che merita. Ma soprattutto non vediamo l’ora che queste scandalose accuse vengano respinte dal giudice che sta valutando il caso.

Sembra, insomma, che il caso sia fortunatamente destinato a risolversi in tempi brevi. Oggi, Ricky Martin è felicemente sposato con Jwan Josef, con cui era convolato a nozze nel 2017. I due hanno quattro figli, tutti nati tramite maternità surrogata.

Seguici su Google News

Back to top button