Cronaca

Ecco tutte le informazioni necessarie per il rientro a scuola

Dalle mascherine ai banchi, tutto quello che c’è da sapere sul rientro a scuola. I plessi riapriranno il 1° settembre con i corsi di recupero, dal 14 il nuovo anno scolastico

Ecco tutte le informazioni necessarie per il rientro a scuola
Foto Pixnio.com

Come sarà il rientro a scuola

Ci siamo. Tra meno di venti giorni inizierà l’anno scolastico 2020-21. Gli istituti scolastici riapriranno il 1° settembre con i corsi di recupero. Le lezioni invece partiranno il 14. Il governo – coadiuvato dal Comitato Tecnico Scientifico – ha redatto le regole da rispettare.

  • Ad oggi è confermato l’utilizzo della mascherina. Il dispositivo di protezione dovrà essere indossato anche al banco dove non sarà possibile il distanziamento di un metro. A fine agosto è prevista un ulteriore intervento del CTS sul tema. Per le bambine e bambini al di sotto dei 6 anni, non sarà prevista la mascherina.
  • Non verrà effettuata la misurazione della temperatura corporea agli alunni e al personale scolastico. La temperatura dovrà essere misurata a casa. Alcune regioni – come la Campania – stanno valutando l’ipotesi di misurarla a scuola. Eccezione Roma: nei nidi e nelle scuole d’infanzia verrà presa la temperatura a bambini, genitori, personale e a tutti gli operatori che entreranno nella struttura. Quest’ultima regola è stata stabilita dal documento della Task Force Scuola Capitolina. Il dossier è consultabile sul sito di Roma Capitale.
  • All’inizio di settembre arriveranno i nuovi banchi, forniti da 11 aziende. Entro la fine di ottobre arriveranno tutti quelli ordinati che sono all’incirca 2,5 milioni. Le consegne inizieranno nelle zone con contagi più elevati.
  • Per accedere alla mensa occorrerà rispettare diversi turni tra le classi. Ove non siano presenti i locali mensa il pasto potrà essere consumato nelle aule, assicurando però l’aerazione e la sanificazione delle stanze. Stanziati 330 milioni per finanziare gli interventi di adeguamento e adattamento di spazi e aule.

Altre informazioni

È stato attivato un help desk, ossia uno sportello dedicato alla ripresa scolastica che aiuterà a risolvere ogni dubbio. Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Il numero è 800903080.

Nelle regioni Lazio e Toscana sono partiti i test sierologici. L’esame è facoltativo. In caso di test positivo sarà obbligatorio osservare la quarantena.

L’Istituto Superiore di Sanità ha stilato un documento con tutte le regole da seguire per la gestione di casi e focolai di Coronavirus nelle scuole. Non basterà un singolo caso per chiudere le scuole. Sarà la Asl a valutare un’eventuale quarantena agli studenti della stessa classe del positivo e al personale. Ogni scuola nominerà un referente Covid-19. Tutte le informazioni necessarie sul sito dell’ISS.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci su Facebook

Back to top button