Calcio

Risultati Serie B: non si ferma il Lecce, bene Frosinone, Como e Monza

È terminato il primo troncone della gare della cadetteria di questo Ognissanti. Dopo aver visto la bella vittoria del Brescia sul campo del Benevento grazie alla rete importantissima di Tramoni al 89′, la seconda serie di calcio italiano si è proposta in questo primo giorno di novembre mettendo in campo delle sorprese incredibili nelle sfide delle ore 15:00. Ecco cosa è successo negli impianti sportivi in giro per l’Italia con i risultati della Serie B: benissimo il Lecce che distrugge il Cosenza e si porta momentaneamente a meno uno dal Pisa capolista che deve ancora giocare. Diversi i punteggi inattesi.

Ecco i risultati della Serie B: cosa è successo alle ore 15:00

Tutto facile per il Lecce di Marco Baroni che distrugge, abbastanza agevolmente, il malcapitato Cosenza: risultato già in ghiaccio nel primo tempo con le reti di Strefezza e Coda che vengono ritoccate dal tris calato da Bjorkengren. È di Caso il goal del definitivo 3-1. Il Monza sblocca la partita nei primissimi minuti di gara con Colpani, poi non riesce ad arrotondare e soffre un po’ l’Alessandria che, comunque, non riesce a pungere i lombardi. Succede tutto nei minuti di recupero della prima frazione di gara in Frosinone-Crotone: il vantaggio dagli undici metri siglato da Maric è raggiunto da Charpantier subito dopo. Tutto in finito? No, in questa sfida si segna soltanto nel recupero: Cicerelli al 93′ regala tre punti d’oro ai Ciociari.

Grande vittoria del Cittadella che esce con l’intera posta in palio dalla difficile trasferta di Reggio Calabria: gol vittoria di Vita al 13′, la Reggina ci prova con assoluta insistenza ma Kastrati alza la saracinesca in più di un’occasione e blinda un risultato preziosissimo. Altro giro ed altra vittoria esterna importantissima: il Como, sul campo della Ternana, va avanti 2-0 grazi alle realizzazione di Vignali e La Gumina. È il solito Falletti ad accorciare le marcature, ma la possibile rimonta delle Fere s’infrange sul legno. Gara pazza al Mazza con la Spal che va sotto con Curado, la riprende con Mancosu e sbaglia un calcio di rigore. Non stecca dagli undici metri, invece, De Luca che dal dischetto firma la vittoria esterna degli umbri.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Pagina Facebook A.S. Cittadella 1973)

Back to top button