Tennis

Roland Garros: Berrettini abbatte Coria e vola al terzo turno, out Seppi

Matteo Berrettini, grazie alla bella vittoria ottenuta ai danni dell’argentino Federico Coria, disputerà per la terza volta in carriera il terzo turno al Roland Garros. Non ci sarà purtroppo un derby tutto italiano contro Andreas Seppi, battuto dal sudcoreano Kwon Soonwoo.

Roland Garros: Berrettini non tradisce

Va di fretta Matteo Berrettini. Il giovane romano ci ha messo poco meno di due ore per sbarazzarsi dell’argentino Federico Coria con il punteggio di 6-3 6-3 6-2. E’ la terza volta in carriera che raggiunge il terzo turno al Roland Garros. La speranza è che vada meglio rispetto alle due volte precedenti, in cui si è dovuto arrendere rispettivamente all’austriaco Dominic Thiem in quattro set (2018) e al tedesco Daniel Altmaier in tre set (2020). Il suo avversario al prossimo round non sarà purtroppo Andreas Seppi che, come vedremo più avanti, è stato bloccato dal sudcoreano Kwon Soonwoo. Tra quest’ultimo ed il nostro giocatore non ci sono precedenti.

Berrettini – Coria: il match

Berrettini, grazie al break siglato in apertura di match, mette immediatamente l’incontro sui giusti binari. L’italiano al servizio è perfetto (solamente cinque punti concessi) ed è ancora lui che, nel nono gioco strappa per la seconda volta il servizio all’avversario. Dopo appena 32 minuti il primo set è suo per 6-3. Nel secondo set il fratello del celebre Guillermo riesce a trovare qualche contromisura per cercare di arginare le battute dell’azzurro. Matteo, tuttavia, è molto bravo nel terzo gioco a salvare brillantemente due palle break consecutive. Coria prova a dare il tutto per tutto per rimanere attaccato nel punteggio ma nell’ottavo gioco è costretto ad alzare bandiera bianca.

Per il tennista romano, forte del break appena conquistato, è una pura formalità servire per la seconda frazione: è un altro 6-3 per Berrettini. E’ tutto facile nel terzo set. L’italiano, così come nel primo set, leva il servizio al giocatore albiceleste già nel primo gioco. Il numero 9 del mondo trova addirittura il doppio break nel quinto gioco e s’invola sul 4-1. Qui l’argentino approfitta dell’unico passaggio a vuoto del suo avversario per provare a riaprire il set. Matteo, tuttavia, è bravissimo a strappare nuovamente la battuta a Coria e ad archiviare la pratica quasi allo scoccare della seconda ora: 6-2.

Roland Garros: sarà Kwon l’avversario di Berrettini

Andreas Seppi non è riuscito a replicare la stupenda prestazione sfornata al primo turno contro il canadese Auger Aliassime. L’altoatesino, infatti, è uscito di scena per mano del tennista sudcoreano Kwon Soonwoo, che si è imposto con lo score di 6-4 7-5 7-5 dopo 2h e 40 minuti di match. Sarà proprio il giocatore asiatico l’avversario di Matteo Berrettini al terzo turno del Roland Garros. Il 37enne di Caldaro quest’oggi, a differenza dell’incontro dell’altro ieri, ha faticato tremendamente al servizio contro un avversario che ha risposto ottimamente per tutto l’arco della partita. Nonostante ciò Andreas ha venduto cara la pelle, con i primi due set che si sono decisi solamente dai break messi a segno da Kwon rispettivamente nel decimo e nell’undicesimo gioco. Seppi nel terzo, sotto 2-0, trova la forza persino di recuperare il break di svantaggio, prima di capitolare definitivamente in virtù del servizio perso ai vantaggi ancora una volta in un fatidico undicesimo game.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia, @InteBNLdItalia

Back to top button