Cronaca

Roma, chiuso il mercato Esquilino: non rispettava le misure anti Covid

La polizia di Roma Capitale chiude il mercato Esquilino per 3 giorni per il mancato rispetto delle norme anti Covid. Maxi multa al responsabile dell’intera struttura

Foto Wikipedia

Chiuso per tre giorni il mercato Esquilino

Assembramento di clienti e operatori senza mascherina. Era questo lo scenario che si presentava all’interno dello storico mercato di Roma. Quindi la Polizia locale ha deciso la chiusura per tre giorni. L’intervento è scattato ieri pomeriggio (sabato, nda). Gli agenti del I Gruppo Centro hanno effettuato i controlli nelle aree abbigliamento e alimentare. All’interno dell’area di circa 7 mila metri quadri erano presenti 187 banchi, 370 dipendenti e più di 400 avventori. Troppo affollamento che non garantiva la sicurezza per la salute. Multato il responsabile della struttura per il mancato rispetto delle normative anti Coronavirus e inosservanza delle disposizioni igienico sanitarie. La sanzione è stata di oltre mille euro. Trovati in terra scarti alimentari e acquitrini maleodoranti.

Gli altri interventi

La Polizia di Roma Capitale non è intervenuta solamente all’Esquilino. Sono stati effettuati controlli anche nelle piazze della movida notturna. Numerosi gli assembramenti senza nessun distanziamento. Gli agenti hanno isolato alcune zone tra cui Piazza Trilussa, Largo degli Osci e Piazza dell’Immacolata. Molti presidi anche a Piazza Bologna, San Lorenzo e Ponte Milvio. Interessate dalla chiusura anche Piazza Campo de’ Fiori e piazza Santa Maria in Trastevere.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook

Andrea Caucci Molara

Ho 26 anni e sogno fin da piccolo di diventare giornalista. Ho sempre preferito l'edicola al negozio di giocattoli.
Back to top button