Roma: uomo accoltellato allo stomaco, grave un 37enne filippino

La vittima, operata d’urgenza, versa in gravi condizioni

A Roma un uomo, accoltellato allo stomaco, si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale Villa San Pietro con gravi ferite alla pancia causate da due profonde coltellate allo stomaco.

Le condizioni della vittima sono apparse subito gravissime tanto da decidere per il ricovero d’urgenza e l’operazione chirurgica immediata.

La storia dell’uomo che a Roma è stato accoltellato allo stomaco si infittisce di giallo

Sul caso, visti i poco chiari contorni della vicenda che si tinge sempre più di giallo, indagano gli investigatori del Commissariato Flaminio di Polizia con gli agenti del commissariato Villa Glori per stabilire l’esatta dinamica dei fatti.

Infatti, la vicenda risulta poco chiara anche perché la moglie, dopo averlo accompagnato al nosocomio è immediatamente sparita. Risulta ancora adesso irreperibile agli agenti, praticamente fuggita dall’ospedale senza lasciare tracce. Intanto, la vittima, ricoverata in terapia intensiva, versa in gravissime condizioni.

Al momento non si esclude nessuna ipotesi, neppure che l’uomo abbia compiuto lui stesso il gesto di accoltellarsi allo stomaco per compiere un’azione autolesionistica per motivi ancora ignoti.

Per rimanere sempre aggiornati, potete continuare a seguirci anche leggendo le nostre notizie sulle pagine social di Metropolitan Magazine Italia:

© RIPRODUZIONE RISERVATA