11.9 C
Roma
Novembre 24, 2020, martedì

La VI edizione del ROMA WEB FEST: ecco cosa è accaduto ieri

- Advertisement -

La VI edizione del Roma Web Fest, dal 28 al 30 novembre presso La Casa del Cinema di Roma: anche quest’anno non delude le aspettative.

E’ partita ieri la nuova edizione del festival romano dedicato al web, sotto l’impeccabile direzione artistica di Janet De Nardis. Ricco di ospiti e di novità rispetto agli anni precedenti, il Roma Web Fest presenterà anche prodotti innovativi di realtà virtuale e aumentata.

Fin da ieri i numerosi incontri e dibattiti hanno tenuto viva la nuova location, La Casa del Cinema di Roma, che ha accolto gli ospiti VIP del mondo del Web.

Una giornata intesa, iniziata alle dieci: un’interessante dibattito sulle pubblicità e sui Branded Content, ma anche sui motivi che hanno permesso molti personaggi di conquistare il grande pubblico a colpi di like.

Pino Insegno ed il Team di Metropolitan Magazine Italia ©Valerio Sablone

Non sono mancati momenti molto formativi: a partire dall’incontro con Doc Servizi, che ha analizzato la situazione delle figure professionali che operano nel mondo dell’arte e della creatività, al Sole 24 Ore che ha presentato il Premio dedicato allo storytelling “Teletopi”, sotto la conduzione del giornalista Giampaolo Colletti.

Un’occasione anche per i più giovani di mettere alla prova i propri prodotti artistici: l’Università La Sapienza, infatti, ha proposto una web serie in anteprima e un mokumentary dedicato al quartiere di San Lorenzo.

Come sempre il Roma Web Fest, fin dal primo giorno, è stato una garanzia per vivere giornate all’insegna dell’informazione, della diffusione, della discussione e anche dell’intrattenimento. Ad intrattenerci, in particolare, ci hanno pensato tutti gli ospiti che hanno presieduto le numerose conferenze nella prima giornata.

 

Arianna Lomuscio intervista Casa Surace ©Valerio Sablone

Tra i primi ci sono i ragazzi di CASA SURACE, che hanno presentato il loro libro “Quest’anno non scendo” – piaciuto moltissimo a Pino Insegno, tra l’altro relatore della conferenza- e ci hanno assicurato che “No, ai pugliesi meglio non dire che a Natale non scendo”.

Alla stessa conferenza è intervenuto anche Luca Vecchi, uno dei fondatori del collettivo “The Pills”, che quest’anno ha vinto il premio Miglior corto “A Christmas caro” nei corti d’argento 2018. Tra l’ironia ci ha lasciato anche una sottile riflessione, quando parlando delle varie agenzie di brand e di comunicazione ci ha ricordato che “stiamo vivendo un momento di transizione, con troppi interlocutori si perde la comunicazione”.

Numerosi sono stati anche gli incontri con giovani attori, come i ragazzi dell’Accademia degli artisti, tra cui Pierluca Del Prete e i partecipanti al premio delle webserie. Tra questi, abbiamo avuto l’occasione di parlare con Flaminia Graziadei e Anna Elena Pepe, rispettivamente produttrice e attrice protagonista di Interplay, cortometraggio che racconta alcuni aspetti della nostra attuale “social life of millennials” attraverso un episodio imprevisto ma ormai comune, svelando il retroscena della nostra modernità.

 

Rossella Papa intervista Liliana Fiorelli ©Valerio Sablone

Al registro non sono mancate altre star, tra cui Leonardo Bocci e Angelica Massera alla presentazione della loro “Camera Bebè” e Sarah Maestri per l’anteprima di “Metropolitan Love”.

Una giornata che si è tinta soprattutto di rosa, con le numerose donne dello spettacolo: LE PRIME DONNE, vincitrici del premio Miglior Web Serie al Making Waves Film Festival, accompagnate dal loro regista Giacomo Spaconi; tra loro Liliana Fiorelli ci ha anche fatto riflettere di quanto la solidarietà tra donne possa essere un contributo più profondo in un momento storico in cui, spesso, donna vuol dire fragilità. E tra riflessione e leggerezza ci ha raccontato il loro progetto, ironico e fresco, autentico e originale. 

 

Diana Del Bufalo Francesca Chillemi ed il Team Di Metropolitan Magazine Italia ©Valerio Sablone

Atteso anche l’arrivo, alle 19, di Diana Del Bufalo e Francesca Chillemi: regine dell’ironia, che al Roma Web Fest hanno presentato la loro web serie Diana&Francesca, regia di Chiara Milani. L’intervista stessa sembrava un loro solito sketch, la comicità sana e naturale di due amiche che lo sono, palesemente, anche a telecamere spente.

Ci aspetta ancora tanto al Roma Web Fest nei prossimi giorni, oggi nuovi ospiti e tante tante sorprese!

 

Report : Rossella Papa

Photo:  ©Valerio Sablone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

Melayro Bogarde, il Milan tenta il colpo di mercato sfidando il Barcellona

L'ottimo avvio stagionale del Milan ha sorpreso praticamente tutti. Ispirati da uno Zlatan Ibrahimovic che sta vivendo una seconda, devastante, giovinezza, Stefano...

“A Machine to Live In”: docufilm ibrido cosmo futurista – TFF38

Qual'è la storia e la bellezza di Brasilia? Quali sono le credenze, le illusioni e il bagaglio di speranze e superstizioni che...

Intervista a Marco Lutzu: il copywriting è il mestiere del futuro

Copywriting: di cosa parliamo? Una disciplina indicata da Microsoft, nel suo recente studio “Work Trend Index”, come una delle hard skills indispensabili per affrontare...
- Advertisement -

Ultime News

Flechazo, parole dal mondo: il momento in cui si ha un colpo di fulmine

Flechazo, nuovo appuntamento per la rubrica Parole dal Mondo: l'improvviso colpo di fulmine e, successivamente, l'immediata infatuazione. Un termine spagnolo indicante l'esatto...

Diego Rivera, la rivoluzionaria arte murale

Il 24 Novembre 1957 moriva a Città del Messico il pittore e messicano Diego Rivera. Famoso per la tematiche politiche e sociali delle...

Roberto Bolle, torna Danza con me

Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con la danza il 1 Gennaio su Rai 1, in prima serata. Dal 2018, il ballerino Roberto...

Piero Gabrielli – Stasera a teatro

I teatri, vittime ingiuste delle decisioni governative, ritrovatisi anch'essi dinnanzi ad una chiusura forzata, si sono adeguati...

Henri de Toulouse-Lautrec, pittore anticonformista

Henri de Toulouse-Lautrec è stato un artista dalla vita piena e affascinante, ricca di aneddoti. Purtroppo, la sua salute non gli ha...
- Advertisement -