Cultura

Ron Hubbard: lo scrittore statunitense fondatore di Scientology

Ron Hubbard, il teorico con il miglior senso per gli affari della storia. Lafayette Ronald Hubbard, generalmente noto con il nome di L. Ron Hubbard  è stato uno scrittore statunitense, noto per essere stato il fondatore di Scientology.

Ron Hubbard e Scientology

Sul finire degli anni trenta divenne noto come scrittore di fantascienza e fantasy nell’epoca d’oro della fantascienza. Nel 1950 con la pubblicazione di Dianetics: la forza del pensiero sul corpo, inizia ad elaborare lo sviluppo di Scientology. Ron Hubbard sostenne di condurre un percorso di ricerca spirituale arrivando a redigere centinaia di scritti. Parallelamente negli anni, ha sviluppato un sistema di management per l’organizzazione di Scientology.

Ron Hubbard – Photo Credits: laviadellafelicità.org

Hubbard è stato una figura controversa e numerosi dettagli della sua vita sono oggetto di dibattito. Molte biografie sono state scritte in merito a questo discusso personaggio. L’organizzazione di Scientology ha creato una sorta di agiografia: una narrativa idealizzata costruita intorno a tematiche mitiche. Ben più fosche invece sono le tonalità utilizzate da giornalisti indipendenti.

Ron Hubbard e la rivista Smithsonian

La rivista Smithsonian lo ha incluso nei 100 americani più influenti di tutti i tempi e il suo è un marchio registrato di proprietà del Religious Technology Center ( quando la fede incontra il fiuto per gli affari).

Hubbard sostenne che durante le sue ricerche si era

«imbattuto nella prova incontrovertibile e scientificamente convalidata dell’esistenza dell’ANIMA umana.»

Sulla base di tale affermazione ha creato un’intera cosmologia incentrata sul “thetan” entità immortale, onnisciente e onnipotente. I thetan nel corso dei secoli avrebbero abbandonato migliaia di corpi, creato l’universo per divertimento e allo stesso tempo ci sarebbero rimasti così avvilupati da arrivare a credere di essere solo corpi. Lo scopo di Hubbard era proprio quello di far recuperare a tali entità le capacità originarie.

Come si diventa Scientologist?

Prima di tutto, l’aspirante adepto viene sottoposto ad un test della personalità, offerto gratuitamente, anche online. A partire da questo momento, comincia il suo percorso per diventare Clear (Pulito). Il tutto si realizza attraverso l’auditing, definito come “consulenza spirituale e una delle pratiche religiose essenziali”.

Ron Hubbard e l’E-Meter

Si utilizza uno strumento elettronico messo a punto dallo stesso Hubbard, l’E-Meter, un apparecchio che ricorda una macchina della verità. L’altro elemento fondamentale per ogni Scientologist è lo studio dei testi, prima fra tutti Dianetics.

Ron Hubbard e Scientology – Photo Credits: scientology-italia.blogspot.com

I livelli sono otto, come le punte della croce che contraddistingue Scientology. Ma attenzione: prima di intraprendere questo cammino spirituale è meglio avere a disposizione un buon conto in banca.  Come ha raccontato a Fanpage.it uno dei fuoriusciti italiani, Pier Paolo Caselli, per diventare Clear si possono spendere anche 50mila euro, mentre per arrivare ad OTVIII, l’ultimo livello, almeno 150mila euro.

Ma Scientology prontamente spiega:

“I servizi di auditing costano molto di più alla Chiesa (richiedono infatti il lavoro di diverse persone dello staff per ogni fedele), quindi le contribuzioni devono necessariamente essere più elevate”.

Scientology in Italia

Scientology rifiuta di essere chiamata setta. Nel 2000, al termine di una battaglia legale, durata quasi 20 anni, i vertici sono stati prosciolti dall’accusa di associazione a delinquere. La Corte di Cassazione, inoltre, ha sostanzialmente riconosciuto il carattere religioso dell’organizzazione.Nei loro luoghi di culto vengono celebrati battesimi, matrimoni e funerali. E la domenica i parrocchiani possono assistere ad una funzione religiosa che inizia con la lettura del Credo della Chiesa di Scientology e in cui si discutono i principi di Hubbard.

Scientology – Photo Credits: breviarium.eu

Scientology, tuttavia, non ha mai intavolato alcuna intesa con lo Stato italiano per il riconoscimento formale come culto religioso. Milano è il centro nevralgico di Scientology in Italia: cinque piani disposti su oltre 9.000 metri quadrati ne fanno la chiesa più grande in EuropaOggi, a distanza di anni dalla sua morte, le sue opere vengono ancora studiate e usate quotidianamente in più di mille centri di Dianetics, chiese di Scientology, missioni e organizzazioni in ogni parte del mondo.

Una delle tante organizzazioni che compongono Scientology si è incaricata di far incidere tutta la sua opera su dischi d’oro, chiusi in contenitori di titanio e conservati sottoterra in una cripta presso una montagna del New Mexico.

Back to top button