Sport

Rugby | Benetton Treviso: una stagione da play off

Benetton Treviso batte le Zebre nell’ultima giornata di Guinness Pro 14 e si qualifica ai play off. Per la prima volta nella storia una squadra italiana riesce in tale impresa. Riviviamo le emozioni di una stagione che ancora deve volgere al termine.

E’ grande festa in quel di Treviso. A parma i leoni battono le Zebre in un derby tutto italiano e si qualificano ai play off. Risultato storico per la squadra di coach Crowley, per la prima volta nella storia una squadra italiana riesce a raggiungere i play off nel campionato celtico e aggiudicarsi un posto alla prossima Champion’s Cup. Riviviamo questa stagione insieme.

l’inizio di un nuovo anno

Era il 23 luglio quando i 44 leoni bianco verdi si sono ritrovati a Calalzo di Cadore per cominciare il ritiro e prepararsi al meglio per affrontare la nuova stagione. Le sensazioni erano buone e si poteva respirare la voglia di migliorare ciò che avevano fatto l’anno precedente. La squadra di Treviso già dall’inizio mostra segnali positivi e scende in campo per tre amichevoli di tutto rispetto contro Worchester Warriors, Leicester Tigers e Zebre Rugby per testare il livello di preparazione.

Nella prima uscita ufficiale i leoni affrontano al Monigo la squadra di Worchester subendo una sconfitta di misura nonostante un a buona prestazione. La partita finisce 12-14.

Successivamente due vittorie importanti contro i Leicester Tigers (10-26) e nel derby italiano contro le Zebre Rugby (22-12).

I Leoni durante la prima giornata di ritiro – Credit: Benetton Rugby

Certamente sono solo amichevoli che non valgono nulla, la stagione deve ancora cominciare e, come si dice queste partite non sono mai veritiere di quello che succederà durante l’annata, possono però far capire a che livello è la squadra e migliorano il morale dei giocatori.

Ai blocchi di partenza

Pronti, partenza, Via! Si parte il 31 agosto con la nuova stagione del Guinness Pro 14. Benetton Treviso è inserita nella conference B insieme ai campioni in carica del Leinster, l’Ulster, Edimburgh, Scarlets, Dragons e Southern Kings.

Nella prima giornata di campionato Benetton Treviso è ospite dei Dragons dove trova la prima vittoria stagionale. La squadra di New Port viene sconfitta con il risultato finale di 17-21. Nella seconda giornata si gioca al Monigo contro i Cardiff Blues, un’altra vittoria, ancora di misura, la partita finisce 27-25.

Nelle partite successive arrivano però diverse sconfitte che affievoliscono le speranze dei trevigiani. Scarlets, Ospreys, Edimburgh, Leinster, Ulster e Cheetahs passano contro i leoni. Nel mezzo solo la doppia vittoria contro i Southern Kings.

Il derby d’Italia e il cambio di rotta

Il 22 dicembre si gioca il primo derby stagionale tra le 2 franchigie italiane. Una partita chiusa, a tratti noiosa ma che termina comunque con una vittoria trevigiana, risultato finale di 8-10. La settimana successiva è ancora derby e a vincere sono di nuovo i leoni che piegano le Zebre con un 28-10.

Il turno successivo i leoni affrontano i Glasgow, una partita dura contro la che comanda il gruppo A ma Allan e Steyn mettono a segno 2 importantissime mete che portano a casa un altro meritato successo.

Allan e compagni ora non vogliono fermarsi più e dopo un pareggio subito all’ultimo contro Ulster arrivano successi importanti contro Scarlets, Dragons e Edimburgh che gli valgono il momentaneo secondo posto nella propria Conference.

Il 22 marzo arriva però la pesante sconfitta contro Connacht che rimette tutto in discussione. Treviso perde il secondo posto e viene riagganciato dalle inseguitrici con un finale molto difficile da giocare.

Nel turno successivo ad aspettare i Leoni è la squadra campione d’Europa e del torneo in carica, il temuto Leinster, Benetton Treviso però ha bisogno di punti da mettere in classifica e, nonostante una partita difficile riescono ad uscire imbattuti da Dublino e portano a casa 2 preziosi punti. Nella partita seguente arriva però un’altra sconfitta che lascia il discorso qualificazione sospeso ad un filo. A Treviso arriva Munster che vuole chiudere il discorso qualificazione in anticipo e s’impone per 28-37.

Sfida tra Leinster e Benetton terminata sul 27 pari – Credits: Pro 14 official

Verso la gloria

Siamo all’ultima giornata, le partitr si giocano tutte il 27 aprile, i bianco verdi si trovano al terzo posto nel proprio girone ma per qualificarsi ai play off sono costretti a vincere. Ad aspettarli è una sfida difficile, quella contro le Zebre. Ancora un derby, il quarto della stagione.

Benetton Treviso ha bisogno di una vittoria e magari di segnare 4 mete per ottenere un punto bonus per la certezza matematica di accedere alla fase finale. Inizia la partita e le Zebre non vogliono regalare nulla, passano anche in vantaggio dopo pochi minuti grazie ad una punizione di Azzolini. Ma Treviso non ci sta e nonostante una partita giocata non al meglio si riporta in vantaggio grazie alle mete di Morisi, Halafihi e Negri. Adesso manca solo l’ultima meta, quella del bonus, che sembra non arrivare fino a quando Monty Ioane al minuto 68 schiaccia la palla oltre la linea di meta. Adesso la festa può cominciare, Treviso ha un vantaggio sostanzioso e mancano solo 10 minuti al termine della partita. Un match che al fischio finale finisce con il risultato di 11-25.

Iniziano i festeggiamenti. Benetton finalmente può godersi lo storico passaggio ai play off e la qualificazione alla prossima Champions Cup. Mai una squadra italiana ha raggiunto questi risultati.

La stagione però per i trevigiani ancora non è finita. Adesso la strada si fa dura, infatti i trevigiani il prossimo 4 maggio affronteranno nei play off il Munster Rugby a Thomond Park e chissà magari potremmo aspettarci un’altra impresa della Benetton Treviso.

Back to top button