Sport

Rugby World Cup | Alla scoperta dell’International Stadium di Yokohama

Un viaggio alla scoperta dell’International Stadium di Yokohama dove si disputerà la prossima finale della Rugby World Cup in Giappone

Yokohama, la città più popolata del Giappone, situata nella regione di Kanagawa, sarà una delle protagoniste della prossima Rugby World Cup che si disputerà nel paese del sol levante.

In questa città sorge l’International Stadium, lo stadio più grande ed importante del Giappone, nel quale verrà decretata la nazionale più forte del mondo.

Una storia giovane ma intensa

Uno stadio giovane, anzi appena maggiorenne, forse anche per questo molto dinamico e all’avanguardia come tradizone giapponese vuole. Su di lui non possiamo raccontare storie di sport antiche, di quelle in bianco e nero, non lo possiamo neanche paragonare ai templi dello sport come il Twickenham di Londra o l’Eden Park di Auckland. Eppure l’International Stadium di Yokohama si appresta a diventare uno degli impianti simbolo dello sport mondiale.

Rugby World Cup | Alla scoperta dell'International Stadium di Yokohama
Visuale dall’interno dello stadio – Credit: Rugby World Cup

Nel 2019 si giocherà la finale della Rugby World Cup che farà entrare questo stadio nella storia dello sport. l’International Stadium sarà il secondo impianto al mondo, dopo la finale della coppa, nel quale si sono disputate 2 finali mondiali, infatti già si è giocata quella del mondiale di calcio tra Germania e Brasile nel 2002. L’unico altro stadio dove si sono disputati 2 eventi sportivi di tale importanza a livello internazionale è lo Stade de France di Saint-Denis dove si sono disputate le finale nel 1998 del mondiale di calcio e nel 2007 quello di rugby.

Costruito tra il 1994 e il 1998 l’impianto fu inaugurato in occasione di una partita amichevole tra la nazionale di casa e la Corea del Sud proprio nel 1998. Lo stadio è il più grande del Giappone, infatti ha una capienza di 73237 posti a sedere con un costo di costruzione che si è aggirato intorno ai 60 miliardi di Yen.

Al momento lo stadio viene utilizzato principalmente per eventi calcistici ed è la casa degli F-Marines, squadra che milita nel massimo campionato nipponico.

L’impianto è rinominato anche Nissan Stadium, questo per motivi di sponsorizzazione con la casa automobilistica giapponese.

Oltre allo sport l’impianto è utilizzato anche per alcuni importanti eventi che si tengono nel sol levante. Su tutti i più grandi concerti sono stati organizzati proprio in questo stadio dove hanno suonato alcune tra le leggende della musica tra cui i Red Hot Chili Pepper e gli Aerosmith.

Verso la prossima Rugby World Cup

Mancano pochi mesi all’inizio della prossima coppa del mondo e lo stadio si sta preparando per ospitare il più importante evento rugbystico dell’anno.

Oltre la finalissima in questo stadio saranno disputate altre importanti partite. Ad inaugurare l’impianto saranno i campioni del mondo in carica della Nuova Zelanda contro il Sud Africa in un match che si prospetta affascinante e che riguarda da vicino la nazionale italiana. La partita si giocherà Sabato 21 settembre. Il giorno seguente sarà il turno di Irlanda contro la Scozia.

Sabato 12 ottobre tocca a Inghilterra-Francia. Anche la nazionale del Giappone avrà l’occasione di giocare in questo stadio durante la fase ai gironi nella partita contro la Scozia il 13 ottobre.

Oltre alla fase a gironi lo stadio ospiterà anche 2 quarti di finale prima di concludere la sua avventura in questa Rugby World Cup con la finalissima che decreterà la nazionale campione del mondo per i prossimi 4 anni.

Magari a giocarsela saranno proprio le 2 squadre che faranno il loro ingresso in scena per questo mondiale in questo stadio: Nuova Zelanda-Sud Africa.

Back to top button