Sport

Rugby, World Ranking: l’ Italia risale la china, Galles sul podio. Inghilterra scende ancora.

 

Con i test Match si aggiorna il World Ranking Rugby, l’ Italia risale di un posto mentre Il Galles sul Podio. L’ Inghilterra perde posizioni.

.

Dopo le giornate dei test match tra le varie nazionali in giro per il mondo, il World Ranking Rugby si è aggiornato. Importante vittoria dell’ Italia sul Giappone, non solo a livello morale ma, permette ai Ragazzi di O’Shea di riguadagnare una posizione nel Ranking a spese del Tonga e, di riavvicinarsi alla TOP10. Sul podio invariate le prime due posizioni di Nuova Zelanda (vittoria contro la Francia) e Irlanda (vittoria contro l’ Australia). Sul terzo gradino del podio, dopo tre anni, ritorna il Galles, grazie alle vittorie schiaccianti in terra argentina, che hanno portato alle dimissioni del CT dei Pumas.

Il Galles cosi scavalca Australia ed Inghilterra che, addirittura perde due posizioni scende al sesto posto, entrambe sconfitte nel fine settimana. Importante balzo in avanti per Il Sud Africa che sale al quinto posto grazie proprio alla vittoria sull’ Inghilterra. Clamorosa sconfitta della Scozia che scende di una posizione,  a Houston vengono battuti dagli Stati Uniti. Dalla posizione 8 alla 12 non c’ è alcun cambiamento, dove tutte le franchigie vengono sconfitte.

Al numero 13 sale quindi l’ Italia, grazie alla vittoria di Kobe per 25 a 22 contro La franchigia nipponica. Tale risultato fa guadagnare due punti superando cosi il Tonga. Per gli azzurri ora sarà suggestiva la sfida contro gli irlandesi al Soldier Field di Chicago, importante per capire la propria forza in vista della stagione 2019.

Di seguito la classifica del World Ranking Rugby aggiornata al 16 giugno:

1. Nuova Zelanda (93.99)

2. Irlanda (89.20)

3. Galles (85.94)

4. Australia (85.41)

5. Sudafrica (84.65)

6. Inghilterra (84.35)

7. Scozia (81.83)

8. Francia (79.10)

9. Fiji (78.51)

10. Argentina (76.73)

11. Giappone (74.2)

12. Georgia (74.18)

13. Italia (72.56)

14. Tonga (71.88)

15. Stati Uniti (71.39)

Back to top button