Cronaca

Salone di Ginevra annullato: una triste sciagura

Salone di Ginevra annullato – Il Coronavirus colpisce anche il mondo dell’Automotive. La notizia ha già fatto il giro del globo: a pochi giorni dal via, il Salone dell’Automobile di Ginevra è stato annullato.

Salone di Ginevra annullato – L’ordine del Consiglio Federale

Il GMS ha confermato l’annullamento della manifestazione con un comunicato ufficiale sul sito saloneautoginevra.com. Nelle ore precedenti era, inoltre, già circolata l’indiscrezione sulla mancata partecipazione all’evento degli espositori italiani. Di fatto, l’organizzazione ha tentato, senza successo, di trovare soluzioni per impedire l’annullamento del Salone dell’Automobile più famoso al mondo.

Salone di Ginevra annullato: una triste sciagura
Comunicato ufficiale – Photo Credit: saloneautoginevra.com

Gli organizzatori comunicheranno a breve le modalità di rimborso dei biglietti pre-acquistati. Sembra, poi, pleonastico riferire oltre circa la logistica delle operazioni, per un evento che richiama appassionati, espositori e case produttrici internazionali. Per non parlare del settore alberghiero e della ristorazioni, i quali subiranno una perdita enorme provocata da una causa di forza maggiore.

Come riportato nel comunicato, l’organizzazione si è attenuta ad un’ordinanza del Consiglio Federale della Svizzera, che prevede il bando di ogni manifestazione pubblica avente una previsione di partecipazione di mille o più persone. Nella scelta, probabilmente, ha particolarmente inciso il primo focolaio di Coronavirus registrato in Svizzera, dove sono stati confermati nove casi di positività al virus (f. IlSole24Ore).

E’ un durissimo colpo per tutto l’Automotive, perché in occasione della 90esime edizione dell’Autosalone, a Ginevra sarebbero dovute transitare più di 700mila persone.

Gli eventi su larga scala che coinvolgono più di mille persone devono essere vietati. Il divieto entrerà in vigore immediatamente e si applicherà almeno fino al 15 marzo” – Diktat del Consiglio Federale Svizzero

Salone di Ginevra annullato – Niente presentazione dei modelli 2020

Tutto rinviato al 2021, dunque. Per molti costruttori, ciò significa il bando della presentazione al pubblico di diversi modelli. Tra i tanti, sicuramente l’attesa Fiat 500 elettrica, che avrebbe dovuto sfilare in coppia con l’Alfa Romeo GTA.

DS9 , Renault Twingo elettrica, Dacia, la Hyundai i20 , la nuova Seat Leon , il restyling della Mercedes Classe E, il suv GLA: modelli la cui presentazione, a questo punto, sarà svolta con modalità alternative. Senza considerare ciò che sarebbe stato presentato nei giorni dedicati alla stampa, come la nuova Audi A3 Sportback o la Bmw Concept i4.

SEGUICI SU :

Back to top button