CalcioSport

Sambenedettese-Fermana, le ultime e dove vederla gratis

Sambenedettese-Fermana in campo questa sera alle 20.45 al “Riviera delle Palme”, per un derby importante per entrambe le squadre. Ecco cosa c’è da sapere…

Sambenedettese-Fermana sarà un derby importante, perché i 3 punti che le formazioni cercheranno di conquistare, possono avere un impatto davvero considerevole nelle classifiche delle due squadre. Gli ospiti si presenteranno con diverse novità in rosa e questa sera potremmo vedere già all’opera alcuni neo-acquisti. Vediamo come i tecnici hanno preparato questa sfida…

Il momento della Sambenedettese

La squadra di Paolo Montero, arriva al derby di questa sera con 33 punti (9 vittorie, 6 pareggi, 8 sconfitte), che permettono al club rossoblu di occupare, prima di questa gara, la 9a posizione in classifica.

Nelle ultime 4 giornate di campionato, i padoni di casa hanno ottenuto 6 punti, frutto di 1 vittoria (Triestina), 1 sconfitta (Vis Pesaro) e due pareggi, l’ultimo dei quali è maturato domenica scorsa, in trasferta, contro l’Arzignano Valchiampo. L’1-1 finale, è derivato dalla rete del momentaneo vantaggio di Bigoli per la squadra di Alberto Colombo e dalla realizzazione finale di Grandolfo nel corso della ripresa.

Osservando i soli match casalinghi, la Samb ha fatto registrare sino a qui 5 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, per un totale di 18 punti, contro i 9 della Fermana.L’ultima vittoria interna ottenuta dai rossoblu, risale al 9 dicembre scorso, quanddo al “Riviera delle Palme”, la Sambenedettese riuscì a piegare per 2-0 il Gubbio (reti di Di Massimo e Cernigoi). Nelle due gare successive tra le mura amiche, sono arrivate 1 sconfitta (Vis Pesaro) ed un pareggio (Fano).

https://www.youtube.com/watch?v=q1u-HmafhJ8
Gli highlights di Arzignano Valchiampo-Sambenedettese

Il momento della Fermana

La Fermana, che con 23 punti dopo altrettante giornate (5 vittorie, 8 pareggi, 10 sconfitte), rimane in bilico tra la zona salvezza e quella play-out in 15a posizione, approccia il derby contro la Sambenedettese dopo il pareggio interno per 1-1 della scorsa domenica contro il Piacenza (Bacio Terracino per i padroni di casa, cattaneo per la squadra di Franzini).

Le statistiche che accompagnano la Fermana, descrivono una squadra con evidenti problemi in attacco. Sono solo 17, infatti, i gol realizzati dalla squadra in 23 gare di campionato, dato che pone il reparto offensivo del gruppo allenato da Mauro Antonioli, in pen’ultima posizione nel girone B. Peggio, ha fatto soltanto l’Arzignano Valchiampo, che di gol all’attivo ne ha soltanto 15.

Per quello che riguarda l’andamento della squadra nelle gare lontano dal “Recchioni”, c’è da raccontare che nei precedenti 11 impegni esterni, sono arrivati in tutto 14 punti (4 vittorie, 2 pareggi, 5 sconfitte), per un totale di 7 gol realizzati e 14 subiti. Nell’ultima trasferta contro il Ravenna, hanno prevalso gli avversari per 1-0, con la rete siglata da Caidi nei primi minuti del secondo tempo.

https://www.youtube.com/watch?v=GKbqe39T0-4
Gli highlights di Fermana-Piacenza

Precedenti e curiosità

Nella gara d’andata, disputata al “Recchioni” il 22 settembre scorso, Fermana e Sambenedettese impattarono con il punteggio finale di 1-1. Cernigoi portò avanti i rossoblu al 12′ del primo tempo, ma al 26′ Liguori ristabilì la parità.

Sambenedettese-Fermana si è giocata al “Riviera delle Palme” 9 volte. Per 6 volte la vittoria ha premiato i padroni di casa, per 1 volta la sfida si è chiusa in parità e per 2 volte la Fermana ha portato via tutta la posta in palio. L’ultima di queste occasioni, si è presentata proprio lo scorso ottobre in Coppa Italia, quando la squadra di mister Antonioli passò sul campo della Samb per 2-0, con i sigilli di Cognigni su rigore e D’Angelo nella ripresa.

L’unico ex della gara è Massimo D’Angelo, che con la maglia della Sambenedettese, nella stagione 2014-15 in Serie D, mise in fila 26 presenze e realizzò 3 reti. Il giocatore, è da ricordare, difende con continuità i colori della Fermana da 4 stagioni.

Inedita, infine, la sfida tra i due tecnici, che invece sono accomuntai dallo stesso destino contro le rispettive formazioni, con le quali non hanno mai festeggiato la vittoria.

Le probabili formazioni di Sambenedettese-Fermana

Per la gara di questa sera, Montero ha convocato 22 giocatori. Il tecnico dovrebbe confermare il 4-3-3, con Massolo tra i pali e Rapisarda, Miceli, Biondi e Gemignani davanti a lui. La linea mediana potrebbe essere composta Gelonese, Angiulli e Frediani, mentre il trio d’attacco dovrebbe vedere in campo dall’inizio Volpicelli, Cernigoi ed Orlando.

Mauro Antonioli, invece, non potrà servirsi di capitan Comotto e di Sperotto, entrambi fermati per questa gara da problemi fisici. Per problemi simili, derivanti dalla convalescenza post-operatoria, non ci sarà nemmeno Liguori. Se il tecnico confermasse il 3-4-2-1, probabile che tra i pali ci sia Ginestra, mentre Scrosta, De Pascalis e Manetta, compongano la linea difensiva. Iotti, Mané, Urbinati e Lancini potrebbero essere i quattro di centrocampo, mentre D’Angelo e Petrucci, dovrebbero assistere Cognigni, punta avanzata.

Sambenedettese (4-3-3): Massolo; Rapisarda, Miceli, Biondi, Gemignani; Gelonese, Angiulli, Frediani; Volpicelli, Cernigoi, Orlando. A disp.: Di Pasquale, Vento, Panaioli, Trillò, Cenciarelli, Di Massimo, Fusco, Carillo, Rocchi, Grandolfo, Piredda. All.: G. Auteri

Fermana (3-4-2-1): Ginestra; Scrosta, De Pascali, Manetta; Iotti, Mané, Urbinati, Lancini; D’Angelo, Petrucci; Cognigni. A disp.: Venditti, Gemello, Bonetto, Clemente, Bertagnoli, Isacco, Ricciardi, Esposito, Neglia, Molinari, Bacio Terracino, Zerbo. All.: M. Antonioli

Arbitro: Matteo Gualtieri (sez. Asti) Assistenti: G. Mittica – D. Gregorio

Dove vedere Sambenedettese-Fermana gratis

Sambenedettese-Fermana sarà trasmessa in diretta da Rai Sport a partire dalle 20.00 circa con un ricco prepartita. In alternativa, la sfida sarà visibile sulla piattaforma Eleven Sports in diretta, a partire dalle 20.40 circa, ma in esclusiva per i soli abbonati.

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Il calcio di Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Lega Pro

Back to top button