Esteri

Sarah Ferguson: la duchessa di York non crede alle accuse sul Principe Andrea

Il Principe Andrea, figlio della regina Elisabetta II, in questi giorni si trova a dover rispondere all’accusa di abusi sessuali, postagli da Virginia Giuffre, che dichiara di essere andata a letto con il reale quando era ancora minorenne. Se la famiglia Windsor non vuole entrare nello scandalo in alcun modo, Andrea sa di poter contare su Sarah Ferguson, sua ex moglie.

L’appoggio di Sarah Ferguson al principe Andrea

L’eredità e il futuro del principe Andrea sono a rischio. Virginia Giuffre ha infatti dichiarato di essere stata abusata dal duca di York quando era ancora minorenne; i due si sarebbero conosciuti grazie a Jeffrey Epstein e a Ghislaine Maxwell i quali gestivano un giro di pedofilia.

Il “Caso Epstein” è ancora in corso e il team di avvocati del principe sta lavorando sodo per respingere ogni accusa e far archiviare il caso. Un avvenimento senza dubbio che getta ombra sull’intera casata reale che, sia privatamente che pubblicamente, ha scelto di mantenere le distanze dallo scandalo.
La sorella Anna e i fratelli, così come il principe William, hanno deciso di allontanarsi dal duca, e anche la regina Elisabetta ha stabilito che non pagherà le spese legali del terzo figlio, che si è ritrovato costretto quindi a vendere lo chalet di Verbier.

Ma Andrea non è solo, nella sua battaglia a rimanergli sempre accanto è Sarah Ferguson, sua ex moglie.
I due si sono sposati nel 1986 per divorziare 10 anni dopo, ma sono sempre rimasti molto legati condividendo l’amore per le figlie; la principessa Beatrice e la principessa Eugenia.

Un amore che in qualche modo non è mai finito, e che prosegue in modo diverso rispetto a quando è iniziato.
Infatti Sarah Ferguson anche dopo il naufragio del matrimonio ha mantenuto il titolo di duchessa, e sarebbe una presenza fissa negli incontri periodici tra Andrea e gli avvocati, appoggiando l’ex marito.
Questo è quanto riportano le indiscrezioni diffuse dal The Post a cui un insider avrebbe dichiarato: “Nessuno all’interno di Buckingham Palace è stato coinvolto nel caso del principe Andrea, e nemmeno sa molto. In realtà, sono solo il duca di York, Fergie e gli avvocati” che prosegue affermando: Sarah appoggia Andrea senza riserve e fa parte della sua squadra.”

Un aiuto significativo per Andrea, il quale se venisse accusato perderebbe il ducato di York e i titoli militari.
Una lotta che vede la famiglia più lontana che mai, ma in cui è sicuro che Sarah gli starà vicino fino alla fine.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button