Calcio

Sassuolo, Giacomo Raspadori: doppietta al Milan per prendersi la Serie A

Una doppietta per farsi ulteriormente conoscere. Due goal per gridare al mondo del calcio che lui c’è e, in silenzio, lavora per diventare un grande calciatore. Giacomo Raspadori del Sassuolo vuole prendersi progressivamente le luci della ribalta in Serie A: la doppietta al Milan è un ulteriore passo.

Dopo aver siglato il goal del pareggio contro la Roma nel match del Mapei Stadium, il giovane attaccante della Nazionale italiana Under 21 su è tolto un altro, enorme, sfizio: con la doppietta inflitta al Milan di Stefano Pioli nella cornice dello stadio Giuseppe Meazza, il classe 2000 ha ribaltato la rete iniziale di Çalhanoğlu regalando una grande vittoria esterna al Sassuolo. Una prestazione straordinaria che ha portato il nome di Giacomo Raspadori sulla bocca di tutti: il giovane è pronto per prendersi le luci della ribalta in Serie A?

La carriera di Giacomo Raspadori

C’è poco da dire, in verità, della carriera di Giacomo Raspadori. Non per demeriti del classe 2000 sia chiaro, ma perché il suo percorso tra i grandi è appena cominciato. Emiliano doc, il giovane inizia la sua carriera al Progresso, squadra dilettantistica dell’Emilia-Romagna. Viene notato immediatamente dal Sassuolo che nel 2009 lo porta nel club insieme al fratello. La punta fa tutta la trafila delle giovanili con i neroverdi ed esordisce con i grandi nel match del 26 maggio 2019 del Mapei Stadium contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini.

Contro la Lazio, invece, segna il primo goal in Serie A nella vittoria dell’Olimpico del Sassuolo contro una compagine che, ai tempi, contendeva lo scudetto alla Juventus. Termina la prima stagione di massima serie, funestata dal Covid-19, con un bottino di 11 presenze e 2 reti. Lo scorso 3 aprile indossa per la prima volta la fascia da capitano contro la Roma e sigla la rete del 2-2 finale. L’ultimo capitolo di questa giovane carriera lo scrive contro un’altra big: la doppietta di San Siro ribalta il Milan permettendo al club neroverde di uscire vittorioso. Dopo aver vestito tutte le maglie delle giovanili, Giacomo Raspadori è convocato in pianta stabile nella Nazionale Under 21: mister Nicolato avrà bisogno anche di lui per assaltare l’Europeo di categoria.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button