La SBK ha pubblicato la entry list per la stagione 2020. Due al momento le moto ancora disponibili, ovvero quella del team Kawasaki Pedercini e quella della Honda Mie Racing.

SBK entry list 2020 – È stata resa nota la griglia di partenza che vedremo in questo campionato. Due le moto ancora disponili.

SBK entry list 2020 – Ducati il team più numeroso

Mancano 37 giorni alla prima gara del 2020 della SBK e in pista vedremo ben 24 piloti, un numero maggiore rispetto a quello degli scorsi anni. Il team più numeroso è Ducati che schiera ben 6 piloti. Partiamo dal team ufficiale composto quest’anno da Davies e Redding, quest’ultimo appena arrivato nel WSBK e pronto a contrastare il dominio di Rea. Ben quattro saranno le moto indipendenti della scuderia di Borgo Panigale e di quattro team differenti. Camier guiderà la Ducati del team Barni, il nostro Rinaldi quella di GoEleven, Mercado quella di Motocorsa Racing ed infine Barrier per Brixx Performance.

SBK Yamaha 2020
Yamaha ha presentato la propria livrea 2020 nel corso del Motor Bike Expo – Photo Credit: yamaharacingcomofficial Instagram

Ad ex-equo numero di moto troviamo Yamaha e Kawasaki. La scuderia di Iwata è composta: dalle due moto ufficiali guidate da Van der Mark e Razgatlioglu e dalle tre moto indipendenti, due di Yamaha GRT pilotate dal nostro Caricasulo e Gerloff e una per il team Ten Kate nelle mani di Baz.

SBK Team Pedercini
Il team Pedercini ha rischiato seriamente di non essere presente nel mondiale 2020 della SBK – Photo Credit: WorldSBK.com

Kawasaki è il team da battere e schiera cinque moto, le due ufficiali nelle mani del cinque volte campione del mondo SBK Rea ed il nuovo compagno di squadra Lowes e tre moto indipendenti per tre team differenti. Fores guiderà per il team Puccetti, Scheib con Orelac ed infine da decidere il pilota del team Pedercini. Quest’ultimo team ha rischiato di non essere nel mondiale SBK per via della rottura con lo sponsor che avrebbe dovuto garantire 4 milioni di budget. Lucio Pedercini, con l’appoggio di Dorna ed alcuni sponsor personali, sta salvando una stagione riuscendo a portare almeno una moto in griglia. Da decidere il pilota a cui affidare questa moto.

SBK entry list 2020 – Honda con quattro moto, BMW con due

Con quattro moto in griglia troviamo la Honda, che quest’anno ritorna nelle vesti ufficiali di HRC. Due sono le moto ufficiali affidate a Bautista e Haslam e due le moto indipendenti per MIE Racing, guidate da Takahahsi e un pilota ancora da decidere. Infine troviamo la BMW che schiera solamente le due ufficiali nelle mani di Sykes e Laverty.

SBK Honda 2020
Le ambizioni di Honda per la vittoria del titolo piloti per il 2020 sono altissime – Photo Credit: WorldSBK.com

A queste moto va anche aggiunta l’Aprilia di M2 Racing, che parteciperà con Ponsson in almeno tre round del mondiale 2020 SBK come wild-card.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA