Cronaca

Sciopero del personale aereo previsto per il 18 giugno

Il personale aereo si prepara ad uno sciopero di 4 ore previsto per venerdì 18 giugno. La protesta è stata indetta per difendere il settore dalle ripercussioni avute a causa della pandemia. Ad organizzarla le sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo. I sindacati chiedono anche risposte sulla crisi che sta coinvolgendo compagnie come Alitalia, Air Italu, Ernest, Blue Panorama, Air Dolomiti e Norwegian.

Sciopero del 18 giugno

Lo stop ai voli durerà per quattro ore, dalle 13 alle 17 e saranno coinvolti i dipendenti del trasporto aereo. “Le attività sono ferme. Alcune hanno subìto una riduzione del lavoro dell’85-90% rispetto al periodo pre pandemia” – fanno sapere i sindacati – “Da tempo stiamo chiedendo un tavolo di crisi permanente e una cabina di regia che possa assicurare la tenuta sociale di un settore eccessivamente penalizzato. A causa dell’azzeramento dei voli occorre una serie di interventi che garantiscano la tenuta industriale“.

Chiesta anche la proroga del blocco dei licenziamenti e la rivisitazione del Piano nazionale degli aeroporti e la vertenza delle compagnie in crisi. Si richiederanno inoltre interventi sulla crisi che riguarda le società di gestione aeroportuale, il rifinanziamento del fondo di solidarietà, contratto e lotta alla delocalizzazione industriale.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci su Facebook

Back to top button