L’arte della scrittura pubblicitaria: dentro ai segreti del Copywriting

Scrivere in ottica pubblicitaria e farlo oggi, in piena era di diffusione multimediale: c’è un mondo intero dietro alla scrittura per internet, e sta esplodendo di pari passo con la crescita del marketing online. Se proprio in questi mesi la raccolta pubblicitaria sul web ha superato quella in tv, con le piattaforme digitali a fare la voce grossa, diventa evidente come il concetto stesso di promozione e di marketing stia prendendo sempre più strade multimediali.

Scrivere in ottica pubblicitaria è una professione che esiste da sempre, da quando il concetto stesso di pubblicità ha visto la luce: oggi sono presenti varianti moderne, come nel caso del seo copywriting che si occupa di scrittura tecnica per i motori di ricerca. Ne parliamo con chi lo fa di mestiere, Pierfrancesco Palattella con la sua realtà ProfessioneScrittura fornisce consulenza in ottica Web Marketing e Seo dal 2014.

Come nasce il progetto Professione Scrittura?

“Nasce dalla mia passione per la scrittura, attitudine che porto avanti a livello professionale da sempre, essendo anche giornalista. Circa 6 anni fa ho voluto dar vita a questo progetto per fornire consulenza in ottica Web Marketing e Seo, ma richiamando nel nome del progetto stesso, Professione Scrittura, quella mia passione antica. Che poi, al giorno d’oggi, la scrittura sta tornando in auge proprio grazie alle dinamiche della rete.”
Parliamo proprio di questo: Copywriting, Seo Copy ed altre definizioni. Si fa un po’ di confusione?

“Si, spesso si tende a generare confusione. Qualche volta anche chi dovrebbe occuparsi di questi servizi non ha ben chiari i concetti (!). Il copywriting è da sempre esistito, è una tecnica di scrittura testi in ottica pubblicitaria. Da qualche anno in rete è esplosa la Seo, disciplina che si occupa di ottimizzare i siti per i motori di ricerca, così da consentirgli performance migliori: in questo senso la scrittura è diventata fondamentale, visto che con contenuti di testo scritti in un certo modo si possono scalare le vette dei motori di ricerca. Google conferisce molta importanza ai testi, è importante saperli scrivere: ecco allora che è nata la disciplina del Seo Copywriting.”

Di cosa si occupa nello specifico?

“Una disciplina piuttosto in voga, di recente molto dibattuta anche grazie ad una trovata divertente, diventata virale, legata a quello che in lingua inglese viene chiamato ‘misspelling’, ovvero errore di ortografia. Ecco che in rete è iniziata a circolare la definizione di ‘coprywater’ al posto di ‘copywriter’, colui che esercita il copywriting (per la cronaca, l’esperimento, geniale nella sua semplicità, è stato condotto da Francesco Margherita, consulente Seo). Al di là degli errori ortografici voluti, intorno a queste definizioni si sta facendo molta confusione e spesso la gente non sa di cosa si parla. Il Seo Copywriter (attenti a non sbagliarvi) è colui che scrive testi in ottica pubblicitaria per il motore di ricerca, quindi con l’obiettivo di farli posizionare nel miglior modo possibile su Google. Sono tanti i fattori da valutare per fare un buon lavoro, alcuni tecnici altri legati semplicemente (semplice nell’idea di partenza, non certo poi nel riuscirvi) al fornire contenuti di qualità.”

Quanto è ampio il tema della scrittura per il Web?

“Direi abbastanza: ci sono tante declinazioni di scrittura e tante tecniche da utilizzare per lo scopo finale. Come nel caso dello Storytelling, nella sua versione digital; scrivere sul web è indubbiamente diverso rispetto alla tradizionale scrittura editoriale, anche se gli sforzi fatti nel corso degli anni da Google stanno iniziando a dare qualche risultato. Si sta tentando di andare sempre più verso un discorso di qualità: il che non è male, visto che negli ultimi anni, dall’esplosione della rete internet, la scrittura è stata spesso massacrata, minata nella sua dignità, e si è assistito alla comparsa di ‘professionisti’ che, senza saper mettere in fila due parole, si spacciavano per blogger, copywriter (forse, per loro, era più appropriata la definizione con errore di ortografia), seo copy. Ecco, ritengo che anche per scrivere in ottica pubblicitaria sul web sia indispensabile saper usare quantomeno decentemente le parole, conoscere la lingua italiana ed essere in grado di formulare frasi grammaticalmente corrette.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA