Kalidou Koulibaly si appresta a diventare un calciatore del Manchester City. Sembra cosa ormai fatta la trattativa con il Napoli, che alla fine, ha dovuto cedere alle condizioni degli inglesi abbassando le proprie pretese iniziali. Sono 75 i milioni che dovrebbero entrare nelle casse azzurre che, comunque, potrebbero permettere a Giuntoli di trovare dei sostituti all’altezza delle aspettative. Si valutano attentamente due alternative: Marcos Senesi e Sokratis Papastathopoulos.

Senesi (Getty Images)
Senesi (Getty Images)

Koulibaly dice addio al Napoli: Papastathopoulos e Senesi per sostituirlo

È giunto il momento di dirsi addio: Kalidou Koulibaly si appresta a lasciare il Napoli e a diventare un nuovo calciatore del Manchester City dopo sei anni di autentica passione. Troppo allettanti le lusinghe di Guardiola per dire di no a uno dei club più forti e ricchi del mondo. È notizia di ieri, rilanciata dal giornalista Alfredo Pedullà, che i “Citizens” avrebbero offerto a senegalese un ingaggio da nove milioni più tre di eventuali bonus, praticamente il doppio rispetto a quanto percepisca al Napoli.

Di fronte a un’offerta così importante neanche De Laurentiis, sempre molto pervicace nel difendere i propri pezzi pregiati, può fare qualcosa. Il produttore romano aveva alzato il muro degli ottanta milioni davanti alla volontà del City di strappargli Koulibaly, ma alla fine dovrà accontentarsi di un compromesso a metà strada: saranno infatti settantacinque, (70+5 di bonus), i milioni che i vice campioni d’Inghilterra dovranno sborsare per portarsi a casa il senegalese.

Al suo posto Giuntoli starebbe pensando di prendere non uno, bensì due difensori: nello specifico si tratta di Sokratis Papastathopoulos e Marcos Senesi. Il primo non ha bisogno di tante presentazioni essendo difensore affermato a livello internazionale avendo vestito le maglie di Milan (compagno di Gattuso ai tempi dello Scudetto), Borussia Dortmund e Arsenal, oltre a contare ben 90 presenze con la maglia della Grecia. Il secondo ha 24 anni e gioca nel Feneyoord, ma di lui si parla già un gran bene da diverso tempo. Difensore dal fisico possente, 185 cm per 80 kg, Senesi ha disputato sedici gare in Olanda segnando un gol. Molto bravo nelle letture difensive, il suo cartellino si aggira intorno ai 12-13 milioni, una cifra che il Napoli non dovrebbe avere problemi a spendere.

Papastathopoulos (Getty Images)
Papastathopoulos (Getty Images)

Attacco: in stallo la situazione di Milik

Non si sblocca invece la situazione nel reparto offensivo. Milik, dato in partenza da settimane, rimane sempre con le valigie in mano, ma attende di capire quale sarà il futuro di Dzeko. È proprio dalla decisione del bosniaco, sul quale la Juventus pare aver mollato la presa, che dipende il futuro del polacco classe ’94. Se Dzeko lascerà la Roma, quest’ultima andrà decisa su Milik, permettendo magari al Napoli di “giocare” sul fronte contropartite. A Gattuso sembra piaccia parecchio Under, un nome sul quale Giuntoli sta lavorando proprio con i giallorossi. I capitolini sono restii a cedere un calciatore giovane e che comunque ha dimostrato cose discrete, seppure a sprazzi, in questi anni. La necessità di trovare una prima punta di ruolo potrebbe però spingere i capitolini ad ascoltare e assecondare la richiesta del Napoli, che così potrebbe abbracciare un nuovo “scugnizzo”.

Seguici su Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA