Serge Lifar e Coco Chanel si incontrarono nel 1924 in occasione del balletto Le Train Bleu e non si separarono più

Serge Lifar è stato uno dei migliori ballerini e coreografi del Ballets Russes. Grazie al suo approccio radicale ed eclettico rivoluzionò la danza e l’intero balletto classico

Lifar, Picasso e Chanel

L’eclettismo di Lifar si riflette all’interno delle sue coreografie. Il suo modo di creare prevedeva il fatto che, secondo il ballerino, la danza poteva arrivare oltre la musica ed uscire fuori dagli schemi.

Una delle opere che rappresenta al meglio la sua rivoluzione è proprio Le Train Bleu. Essa racchiude a lavorare insieme una miriade di artisti. Infatti la sceneggiatura è scritta da Jean Cocteau, la scenografia è affidata a Pablo Picasso e perfino gli abiti del corpo di ballo sono disegnati da Gabrielle Chanel. Tutti e quattro gli artisti incarnano l’avanguardia modernista presente all’epoca e la esprimono sul palcoscenico.

Chanel e Serge Lifar - Photo credit: pinterest
Chanel e Lifar – Photo credit: pinterest

Nonostante l’opera non fosse stata un successo, essa fu l’occasione grazie alla quale Lifar e Chanel si conobbero. Da quel momento in poi instaurarono uno stretto rapporto di amicizia che durò per tutta la loro vita.

Chanel e la danza

Gabrielle Chanel amava l’arte e in particolare la danza. Era molto amica di Sergej Diaghilev, fondatore dei Balletti Russi, una compagnia di ballo che ha totalmente ribaltato la concezione della danza attraverso coreografie appariscenti e costumi fuori dai canoni estetici tipici del balletto classico.

Ancora oggi la casa di moda firmata CHANEL mantiene in vita il rapporto tra la stilista e la danza. Infatti il 20 settembre 2019 CHANEL ha disegnato i costumi per le ballerine in occasione del Gala di apertura dell’Opera di Parigi.

I costumi disegnati da CHANEL - Photo credit: video
I costumi disegnati da CHANEL – Photo credit: video

Il balletto presentato al Gala fu Variations, coreografato da Serge Lifar nel 1953, con musiche di Franz Schubert. I costumi sono un’esplosione di fiori, grazie alla preziosa mano degli artigiani della Maison Lemarié, appartenente ai Métiers d’art de la Mode de CHANEL. Sotto la guida della direttrice creativa Virginie Viard la Maison ha realizzato ogni fiore presente sui costumi. Essa svolge un ruolo fondamentale nelle creazioni firmate CHANEL e gli conferisce enorme precisione e prestigio.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA