Sempre in attesa di quelle che saranno le nuove disposizioni per ciò che riguarda i prossimi campionati di pallavolo nazionali, prosegue il volley mercato non solo per le squadre di massima serie ma anche per tutta la Serie A2, sia maschile che femminile.

Volley mercato Serie A2 femminile

Finora non tanti movimenti in Serie A2, le società sono ancora in attesa di capire come si evolverà la situazione e quello che si evidenzia maggiormente sono soprattutto le conferme di tanti elementi nelle rispettive squadre, con pochissimi movimenti di trasferimenti.

L’Hermaea Olbia ha ribadito la sua fiducia al tecnico Giandomenico, così come la LPM Mondovì sta costruendo la sua squadra sullo zoccolo duro, confermando le giovani Delmati, Scola e Tanase. Stesso discorso per l’Olimpia Teodora che riparte e rinnova con un folto gruppo delle sue atlete, quali Piva, Poggi, Torcolacci, Morolli, Guidi e Bacchi.

Caravello alla Imoco

Il Volley Soverato prosegue nella categoria con il coach Bruno Napolitano, per il terzo anno consecutivo sulla panchina delle biancorosse, mentre è ai saluti Lara Caravello, capitano della Itas Città Fiera Martignacco, che prenderà la strada della serie A1, direzione Imoco. Queste le parole del Presidente Ceccarelli: “Una grande storia d’amore non si può dimenticare tanto facilmente. Lara è la nostra bandiera, ha fatto tanto per noi e noi speriamo di avere fatto altrettanto per lei. E’ complicato separarsi, non lo nascondiamo, ma siamo molto orgogliosi perché si tratta della quinta giocatrice in due anni che spicca il volo da Martignacco verso la serie A1.”

Lara Caravello
Photo Credits: Libertas Martignacco Facebook Official Account

Ai saluti anche la centrale Sofia Rebora da Mondovì, mentre Costanza Manfredini dice definitivamente basta, appendendo le ginocchiere al chiodo e salutando il mondo del volley con un lungo post sul suo profilo social.

Serie A2 maschile

Nella A2 maschile si registra innanzitutto un gradito ritorno, quello della Prisma Taranto nella serie A con coach Vincenzo Di Pinto ancora in panchina, che acquista il titolo dalla Materdomini Castellana Grotte, che purtroppo ha dovuto abbandonare per la difficile crisi economica legata alle sponsorizzazioni.

Vincenzo Di Pinto
Photo Credits: web

Altra notizia decisamente rilevante è l’addio di Alessandro Spanakis dalla guida dell’Olimpia Bergamo, le strade si separeranno per voce dello stesso coach che dice:

Ripenso a come, in pochi mesi, tutto sia cambiato. Questo virus ci ha tolto tanto, a chiunque, senza distinzione. A me ha tolto la possibilità di finire la stagione e di lottare per realizzare un sogno (condiviso) che già lo scorso anno avevamo sfiorato. Però quello che mi amareggia di più non è questo, ma non aver potuto abbracciare e salutare come avrebbero meritato tutti i ragazzi, il mio staff, e tutte le persone meravigliose che ho conosciuto in questi due anni a Bergamo. Tante belle persone e qualche amico vero che non saprò mai come ringraziare. Il mio lavoro è anche questo, sapersi adattare a cambiamenti anche repentini, ma lascio Bergamo con un po’ di tristezza e con tanti bei ricordi.

Spanalis
Photo Credits: Olimpia Bergamo Facebook Official account

Chi invece continua a guidare la propria squadra è Roberto Serniotti, che continuerà a guidare il Cuneo Volley anche in A2, dopo il titolo acquisito dalla Peimar Calci, mentre Giuseppe Zito non sarà più il libero della Atlantide Pallavolo Brescia.

Eterno Cisolla

Chiudiamo con la notizia che “Mr. Europa”, Alberto Cisolla sarà ancora lo schiacciatore della Sarca Italia Chef Centrale del Latte Brescia. L’ex azzurro, alla soglia dei 43 anni, non ha ancora intenzione di smettere e conserva la passione dei giorni migliori, esempio vivente per molti giovani: ”È andata secondo le mie aspettative, anzi anche oltre. Abbiamo sconfitto le formazioni più quotate e raggiunto un obiettivo di assoluto prestigio come la finale di Coppa Italia, nella quale ci siamo battuti per due ore contro una delle pretendenti alla promozione, mentre in regular season ce la siamo giocata con tutti. Insomma, per quell’80% che abbiamo fatto la stagione è stata davvero entusiasmante, mi sono proprio divertito.”

Alberto Cisolla
Photo Credits: Atlantide Pallavolo Brescia Facebook Official Account

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA