20.7 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Serie B, 21a giornata: i risultati delle gare delle 14

- Advertisement -

La 21a giornata della Serie B si è aperta con un risultato a sorpresa. L’Ascoli ha infatti espugnato lo stadio Via del Mare di Lecce, imponendosi sui Salentini in rimonta per 1-2. Al vantaggio iniziale di pugliesi, firmato Stepinski, ha risposto la doppietta del nuovo acquisto Federico Dionisi. Ma le sorprese non sono mancate nemmeno nelle gare disputate nel pomeriggio di oggi. Ecco cosa è accaduto nelle gare delle 14 della 21a giornata di Serie B.

Il Brescia si fa rimontare, bene Cremonese, pari tra Cosenza e Spal

Dopo una settimana particolarmente difficile, con l’esonero di Dionigi e la panchina provvisoriamente affidata a Gastaldello, il Brescia spreca una nuova occasione per trovare i tre punti. Le Rondinelle passano dopo sette minuti con Ayé, che sfrutta l’assist di Spalek e insacca la sfera sotto la traversa. La Leonessa raddoppia al minuto 28 con la rete di Donnarumma. Sul finire della prima frazione di gara i Biancazzurri calano il tris con la doppietta personale di Ayé. Nel secondo tempo succede di tutto. Al 62esimo gli uomini di Venturato provano a riaprire la gara con Gargiulo. Al minuto 79, trovano il 3-2 con Frare e, dopo appena cinque minuti, agguantano il pareggio con Baldini. Nel finale il Brescia finisce anche in dieci per l’espulsione di Papetti.

Cosenza e Spal si dividono la posta in palio: termina 1-1 la sfida tra Occhiuzzi e Marino. I padroni di casa passano al 25esimo con Sciaudone, che sfrutta l’assist al bacio di Tremolada e batte Berisha. I ferraresi trovano il pari al minuto 57 con il colpo di testa di Mora sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Vittoria di importanza vitale per la Cremonese, che si impone per 2-1 sul Pisa ed esce dalla zona retrocessione. Grigiorossi avanti dopo appena sei minuti con il diagonale preciso di Emanuele Valeri, che batte Gori sul secondo palo. Passano soltanto cinque giri di orologio e i lombardi raddoppiano con Ciofani, che sfrutta alla meglio il cross di Baez e batte di testa il portiere dei toscani. Il Pisa accorcia le distanze al 19esimo con Vido, che sfrutta l’errore da matita rossa di Bartolomei, supera Carnesecchi e mette la palla in rete.

Frosinone in crisi, pari tra Salernitana e Chievo, Pescara sempre più ultimo

Colpaccio del Venezia al Benito Stirpe, che batte 1-2 il Frosinone, ormai in seria crisi di risultati ed estromesso dalla zona play-off. Gli ospiti passano in vantaggio allo scadere del primo tempo con Francesco Forte. Al 55esimo i Lagunari trovano il raddoppio con il tiro-cross apparentemente innocuo di Di Mariano che, inaspettatamente, sorprende Bardi, ingannato dal rimbalzo. I Ciociari accorciano le distanze al minuto 61 con il colpo di testa di Salvi sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Tribuzzi.

Momento nerissimo per il Pescara, che cade anche in casa contro la Reggina per 0-2 ed è sempre più ultimo. I calabresi passano al 73esimo con Denis. Sei minuti dopo Montalto firma il raddoppio sul primo palo.

Finisce 1-1 tra Salernitana e Chievo, che perdono in questo modo l’occasione per avvicinarsi alla capolista Empoli. I Granata passano in vantaggio al minuto 23 con Tutino, che sfrutta il cross di Casasola e batte Semper. Al 50esimo i Clivensi pareggiano con De Luca: tiro-cross insidiosissimo di Garritano che si stampa sull’incrocio dei pali, il numero 98 gialloblù è bravo a mettere la palla in rete in acrobazia.

Serie B, 21a giornata: i risultati delle gare delle 14 del sabato

BRESCIA – CITTADELLA 3-3

COSENZA – SPAL 1-1

CREMONESE – PISA 2-1

FROSINONE – VENEZIA 1-2

PESCARA – REGGINA 0-2

SALERNITANA – CHIEVO 1-1

Chiuderanno il programma giornaliero Monza – Empoli (ore 16) e Pordenone – Vicenza (ore 18).

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine

FEDERICO TRAPANI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -