Calcio

Serie B, 25a giornata: vittorie roboanti per Cremonese, Reggina e Cosenza

Serie B, la 25a giornata del campionato cadetto non tradisce le attese mettendo sul tavolo del campionato dei risultati davvero incredibili che contribuiranno a ridisegnare la classifica. Dopo aver assistito al doppio pareggio degli anticipi (0-0 in Reggiana-Salernitana e 1-1 nel big-match Empoli-Venezia), il torneo somministrava prove, importanti da superare, a diverse compagini del secondo campionato di calcio italiano. Trai i risultati spiccano, ovviamente, le rotondissime vittorie di Cremonese e Reggina. Ecco cosa è successo in questo tornata. È una vera e propria ribellione delle squadre di bassa classifica su quelle più quotate.

Serie B, 25a giornata di campionato: super vittorie per Cremonese e Reggina

La copertina della 25a giornata di Serie B è presa da Cremonese e Reggina, compagini in grado di brutalizzare due concorrenti per la promozione in Serie A. I grigiorossi di Fabio Pecchia asfaltano il Frosinone di Alessandro Nesta con un netto 4-0: la doppietta di Buonaiuto, la rete di Baez e la rifinitura dell’ex Ciofani spezzano le velleità di vittoria dei ciociari. Il lato negativo, però, arriva dalla “lista dei cattivi”: con il match già in cassaforte, i lombardi hanno rimediato due cartellini rossi, commissionati a Valeri e Carnesecchi, in dieci minuti.

Risultato simile arriva dal Paolo Mazza di Ferrara: il doppio giallo, uno per simulazione, preso da Mora ha complicato la gara della Spal che, con l’uomo in meno, non è riuscita ad arginare la verve della Reggina di Marco Baroni. La doppietta di Rivas, le reti di Montalto e la timbratura di Folorunsho hanno indirizzato nettamente la partita. La rete di Esposito aveva riaperto, per poco, la contesa. Marino esce sconfitto. Il Pescara di Grassadonia acciuffa il pareggio al 93′ grazie alla rete di Busellato che porta un punto agli abruzzese dopo la rete del momentaneo vantaggio del Lecce siglata da Maggio. Pareggio 1-1 anche in Pordenone-Ascoli: Ciurria viene raggiunto nel secondo tempo da Mosti. Partita pazza quella tra Pisa e Vicenza: gli ospiti vanno avanti di due con il goal di Dalmonte e la magia griffata da Meggiorini ma vengono raggiunti da Vido e Mazzitelli in appena due minuti.

Festeggia anche il Cosenza di Occhiuzzi: il goal di Gliozzi ad inizio primo tempo inchioda il Chievo Verona alla sconfitta. Grande vittoria dei calabresi contro una pretendente alla promozione. Una soddisfazione enorme che, certamente, contribuirà ad innalzare il morale dei lupi rossoblù.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button