CalcioSport

Serie B, 27a giornata: cade il Brescia, il Palermo si avvicina

La 27a giornata del campionato cadetto registra la sconfitta, dopo 13 turni, del Brescia, che cade in casa contro il Cittadella. Vincono Palermo, Pescara e Hellas Verona, che accorciano in classifica. Il racconto della giornata.

Una classifica sempre più corta

La capolista Brescia cade per la prima volta in casa: al “Rigamonti”, il Cittadella passa per 1-0. Decide la rete di Finotto nella prima parte del primo tempo. Nonostante le numerose occasioni create, la squadra di Corini rimane a secco di gol in una partita per la prima volta in campionato. Il Cittadella di Venturato interrompe anche la striscia di 13 risultati utili consecutivi delle rondinelle, e sale a 36 punti, ad una sola lunghezza dai play-off. Il Brescia rimane al primo posto a quota 47, ma è virtualmente seconda in classifica qualora il Palermo vincesse la partita che ha in meno.

serie b brescia cittadella palermo
Il Cittadella infligge la prima sconfitta interna al Brescia (Photo credits: it.eurosport.com)

I siciliani vincono il big match contro il Lecce: al “Renzo Barbera” i rosanero si impongono per 2-1, e tornano alla vittoria dopo la brutta sconfitta di Crotone. Pronti via, Trajkovski porta in vantaggio i padroni di casa. A inizio ripresa, Puscas insacca il gol del raddoppio; nel recupero, la rete di Tabanelli non basta ai pugliesi per evirare la sconfitta. Il Palermo di Stellone sale così a 45 punti in classifica, a -2 dal Brescia e con una partita in meno. Il Lecce di Liverani rimane a 41 punti, e viene scavalcato dall’Hellas Verona.

serie b palermo
L’esultanza di Puscas, autore della seconda rete (Photo credits: tuttosport.com)

La squadra di Grosso batte di misura il Venezia: al “Bentegodi” è decisiva la rete messa a segno da Di Gaudio. Nella ripresa, Pazzini fallisce un calcio di rigore, che non ha comunque conseguenze sul risultato. L’Hellas scavalca il Lecce, e si prende il quinto posto con 43 punti. Terza sconfitta consecutiva per il Venezia, che rimane in piena zona play-out con 26 punti: in giornata, la società ha esonerato Walter Zenga e ha chiamato sulla panchina Serse Cosmi.

Serie B, 27a giornata: cade il Brescia, il Palermo si avvicina
Antonio Di Gaudio decide il match (Photo credits: sport.sky.it)

Vittoria importante anche per il Pescara, che supera 2-0 all’ “Adriatico” lo Spezia. Nel primo tempo una rete del solito Mancuso (al 17esimo centro in campionato) sblocca il match. Nella seconda frazione di gioco, Crecco realizza il 2-0, risultato con cui termina la partita. Il Pescara di Pillon sale al terzo posto solitario con 44 punti. Lo Spezia di Marino rimane all’ottavo posto, l’ultimo disponibile per accedere ai play-off, a quota 37.

La vittoria degli abruzzesi fa scivolare il Benevento al quarto posto. I campani infatti, nel Monday night di giornata, escono con una sconfitta dal “Picchi” di Livorno. I toscani, grazie ad un grande Diamanti, portano la gara dalla loro parte già nel primo tempo. Il fantasista di Prato è autore del primo gol che porta in vantaggio i padroni di casa, e dell’assist per Gonnelli, che di testa realizza il 2-0 definitivo. Per la squadra di Breda è una vittoria pesante: i tre punti permettono agli amaranto di agganciare Foggia e Venezia a quota 26 punti. Brutta frenata per il Benevento di Bucchi, che rimane a 43 punti.

Serie B, 27a giornata: cade il Brescia, il Palermo si avvicina
Alessandro Diamanti festeggia il gol ricordando Davide Astori (Photo credits: corrieredellosport.it)

Che lotta per play-off e play-out

Il Perugia ottiene una vittoria importantissima contro la Salernitana, squadra che ha dimostrato di poter lottare per un piazzamento play-off. Al “Curi”, gli umbri chiudono il primo tempo sul 2-1: Verre e Sadiq portano sul 2-0 i padroni di casa, Casasola accorcia le distanze a stretto giro di posta. Nella ripresa, Umar Sadiq rimedia due cartellini gialli nel giro di un minuto, e lascia i suoi in dieci uomini per quasi tutto il secondo tempo. Nonostante l’inferiorità numerica, la squadra di Nesta trova il gol del 3-1 con Han. I tre punti proiettano il Perugia al settimo posto con 38 punti. Brutto stop per la Salernitana di Gregucci, che rimane a quota 34, a metà classifica.

Serie B, 27a giornata: cade il Brescia, il Palermo si avvicina
Il Perugia continua la sua corsa ai play-off (Photo credits: lanazione.it)

Sfrutta il fattore campo anche il Foggia, che allo “Zaccheria” supera di misura il Cosenza. Su una punizione del solito Kragl, la sfortunata deviazione di Demarku decide il match. I pugliesi mettono così fine alla striscia di tre vittorie consecutive della squadra di Braglia, che rimane a 33 punti. La squadra di Padalino ottiene tre punti fondamentali nella corsa alla salvezza, e sale a quota 26, insieme a Livorno e Venezia.

Serie B, 27a giornata: cade il Brescia, il Palermo si avvicina
Per il Foggia sono tre punti pesanti (Photo credits: gazzetta.it)

Carpi e Ascoli si equivalgono: al “Cabassi” la gara termina con un 1-1 che fa più comodo agli ospiti. Sono i marchigiani a passare in vantaggio allo scadere del primo tempo con Ngombo. A inizio ripresa, Poli pareggia i conti per l’1-1- finale. Gli emiliani salgono a 22 punti, sempre al penultimo posto in classifica. L’Ascoli di Vivarini raggiunge quota 30, al dodicesimo posto.

Altro pareggio, questa volta a reti bianche, quello tra Padova e Crotone, per un punto che serve poco a entrambe le squadre, soprattutto al Padova. I veneti infatti, dal 57′ hanno potuto giocare in superiorità numerica per l’espulsione di Sampirisi. I veneti rimangono ultimi con 20 punti in classifica; i calabresi salgono a 23, terzultimi.

Risultati

  • Foggia-Cosenza 1-0 (22′ aut. Demarku)
  • Brescia-Cittadella 0-1 (11′ Finotto)
  • Palermo-Lecce 2-1 (4′ Trajkovski, 52′ Puscas; 90′+3 Tabanelli)
  • Pescara-Spezia 2-0 (19′ Mancuso, 59′ Crecco)
  • Hellas Verona-Venezia 1-0 (18′ Di Gaudio)
  • Perugia-Salernitana 3-1 (28 Verre, 31′ Sadiq, 71′ Han; 35′ Casasola)
  • Carpi-Ascoli 1-1 (48′ Poli; 42′ Ngombo)
  • Padova-Crotone 0-0
  • Livorno-Benevento 2-0 (20′ Diamanti, 31′ Gonnelli)
  • Riposo: Cremonese

Classifica

Profilo Twitter Lega B

Prossimo turno

Venerdì 8 marzo, ore 21:00

  • Perugia-Hellas Verona

Sabato 9 marzo, ore 15:00

  • Cittadella-Pescara
  • Cosenza-Brescia
  • Lecce-Foggia

Ore 18:00

  • Spezia-Padova

Domenica 10 marzo, ore 15:00

  • Cremonese-Benevento
  • Ascoli-Livorno

Ore 21:00

  • Salernitana-Crotone

Lunedì 11 marzo, ore 21:00

  • Venezia-Palermo

Riposo

  • Carpi

Nel weekend si torna in campo per un altro turno di Serie B che promette emozioni a non finire. Buon campionato a tutti!

Back to top button