Calcio

La Serie B torna in campo: ecco l’ottava giornata

Dopo la sosta per le Nazionali torna in campo la Serie B: questa sera al via l’ottava giornata di campionato con l’anticipo tra Cittadella e Cosenza. Domani big match al “Vigorito” tra Benevento e Perugia, chiude il programma il Monday night tra Frosinone e Livorno

Cittadella-Cosenza (questa sera, ore 21:00)

Al “Tombolato” il Cittadella ospita il Cosenza per l’anticipo dell’8a giornata di Serie B. La squadra di Venturato è arrivata alla sosta per le Nazionali avendo collezionato ben 3 vittorie consecutive: grazie a questo filotto di successi i veneti si trovano ora in piena zona playoff con 12 punti. Occhi puntati su Davide Diaw, che ha trovato la via della rete già in 5 occasioni in stagione. Situazione difficile in casa Cosenza: i calabresi fanno parte del gruppetto di coda a quota 4. Nell’ultimo turno è arrivato un pareggio casalingo contro il Venezia: serve un cambio di marcia, e Braglia lo sa bene.

Pescara-Spezia (Sabato, ore 15:00)

Sfida molto interessante quella dell'”Adriatico” tra Pescara e Spezia. Gli abruzzesi, dopo un periodo buio, nell’ultimo turno hanno sbancato a sorpresa il “Del Duca” di Ascoli. Una vittoria, arrivata nel finale, che ha rilanciato le ambizioni della squadra di Zauri: nella sfida contro i bianconeri il tecnico abruzzese ha operato anche un cambio di modulo che ha dato subito i frutti sperati. L’inizio di campionato dello Spezia è stato molto deludente. I liguri dell’esordiente Italiano sono fermi a 4 punti, che valgono l’ultimo posto in classifica.

pescara serie b
Il Pescara esulta dopo la vittoria sul campo dell’Ascoli
Photo credits: Sky Sport

Venezia-Salernitana (Sabato, ore 15:00)

Il Venezia vuole ottenere la prima vittoria tra le mura amiche del “Penzo”. Finora, infatti, la maggior parte dei punti ottenuti dalla squadra di Dionisi è arrivata in trasferta. L’avversario dei veneti però sarà la Salernitana di Ventura, al secondo posto in classifica con 14 punti, ad una sola lunghezza dal Benevento capolista. Le due squadre tornano a scontrarsi dopo il playout della scorsa stagione nel quale ebbero la meglio i campani.

Juve Stabia-Pordenone (Sabato, ore 15:00)

La Juve Stabia, nella gara prima della sosta contro il Trapani, ha ottenuto la prima vittoria in campionato. Sabato le vespe ospitano al “Menti” il Pordenone di Tesser, a metà classifica con 11 punti, ma con grandi prestazioni alle spalle, come la prestigiosa vittoria contro l’Empoli arrivata nel turno scorso. Sfida tra due neopromosse, ma che hanno avuto diversi approcci alla nuova categoria.

Virtus Entella-Trapani (Sabato, ore 15:00)

Dopo le tre vittorie ottenute nelle prime tre giornate di campionato, la Virtus Entella, nelle successive quattro gare ha collezionato solo 2 punti. Una flessione naturale per la squadra di Boscaglia, neopromossa. Sabato a Chiavari arriva un’altra new entry del campionato cadetto di questa stagione, il Trapani, che, dopo un inizio disastroso, ha mosso la classifica. La squadra di Baldini, che rischia il posto, è reduce comunque dalla deludente sconfitta interna contro la Juve Stabia.

Benevento-Perugia (Sabato, ore 18:00)

Sabato alle 18:00 al “Vigorito” va in scena il big match di giornata. La capolista Benevento ospita il Perugia di Oddo, che segue a un punto. La squadra di Pippo Inzaghi è l’unica compagine ancora imbattuta: nell’ultimo turno un gol di Tello ha regalato ai campani vittoria contro lo Spezia e primato solitario. Gli umbri sono distanti una sola lunghezza, e potranno contare sulla vena realizzativa di Pietro Iemmello (già 7 gol in campionato per lui). Una sfida molto importante anche in chiave scontri diretti.

Chievo Verona-Ascoli (Domenica, ore 15:00)

Il Chievo Verona ospita al “Bentegodi” l’Ascoli. I veneti, dopo la strepitosa rimonta sul campo del Livorno, sono sulle ali dell’entusiasmo, e proveranno a sfruttare il momento positivo per avvicinarsi al treno di testa. L’obiettivo della squadra di Marcolini resta quello di tornare subito in Serie A. L’Ascoli di Zanetti, dopo essere stato anche primo in classifica, ora si trova a quota 12: i marchigiani hanno anche il miglior attacco del torneo. Nell’ultimo turno è arrivata la sconfitta bruciante contro il Pescara.

Pisa-Crotone (Domenica, ore 15:00)

Promette spettacolo anche la sfida tra Pisa e Crotone. I toscani non ottengono i tre punti dalla terza giornata, dopo la vittoria contro la Cremonese. Il Crotone è, insieme al Cittadella, la squadra più in forma del campionato. I calabresi hanno messo in fila 3 vittorie consecutive, che hanno proiettato la squadra di Stroppa nei piani alti della classifica. Il tecnico lombardo potrà contare sul bomber Simy, reduce dalla doppietta che ha steso la Virtus Entella.

Empoli-Cremonese (Domenica, ore 21:00)

Il posticipo dell’ottava giornata di Serie B sarà EmpoliCremonese, due squadra allestite per ottenere la promozione in Serie A. I toscani si trovano al secondo posto in classifica, ad una lunghezza dal Benevento primo. Fatale alla squadra di Bucchi è stata la sconfitta, la prima in campionato, arrivata nell’ultimo turno contro il Pordenone. Anche la Cremonese è reduce da una sconfitta, quella interna contro il Cittadella, che è stata fatale a Rastelli: sulla panchina dei lombardi farà il suo esordio Marco Baroni, ex tecnico, tra le altre, di Frosinone e Benevento.

Frosinone-Livorno (Lunedì, ore 21:00)

Al “Benito Stirpe” andrà in scena il Monday night dell’8a giornata di Serie B, che vedrà contrapposti Frosinone e Livorno. I ciociari, e il loro tecnico, Alessandro Nesta, sono ad un bivio. Con una posizione di classifica molto deludente, un altro passo falso potrebbe costare la panchina al campione del mondo 2006. Nell’ultima giornata è arrivato comunque un buon pareggio su un campo difficile come quello di Salerno. Situazione complicata anche in casa Livorno: nonostante buone prestazioni, la squadra toscana si ritrova all’ultimo posto in classifica con 4 punti, con Breda che rischia il posto. Assente l’uomo più in forma dei labronici, Davide Marsura, squalificato per due turni dal giudice sportivo.

serie b frosinone
Alessandro Nesta vuole invertire la rotta del suo Frosinone
Photo credits: frosinonecalcio.com

Adv

Related Articles

Back to top button