Sport

Serie B, è giunto il momento.

Inizia oggi il campionato di serie B, archiviato il turno di Coppa Italia le formazioni cadette scenderanno in pista ufficializzano a pieno l’anno stazione. 

“La vita non si misura in minuti, ma in attimi…”

Questa non è nient’altro che una frase tratta dal film Il curioso caso di Benjamin Button. Una frase apparentemente buttata lì, ma che in realtà la dice lunga sulla nostra vita. Siamo abituati a valutare le nostre giornate, le nostre vite e ciò che facciamo guardando l’orologio, ma se ci soffermiamo a pensare un attimo a questa cosa ci accorgeremo che non è così. Difficilmente avremo nei nostri ricordi la sensazione di un minuto fissato da una lancetta, bensì sarà l’immagine di quell’attimo a restare indelebile nella nostra mente.

Tutto ha ripreso a scorrere nel mondo  dell’hockey inline, coppe, serie A e adesso anche la serie B. Questo fine settimana, archiviato il preliminare di Coppa Italia, anche in campionato cadetto farà il proprio esordio. Tornerà sulle varie piste la serie B, finalmente ristabilita nella sua identità, torneranno a scontrarsi le formazioni che ambiranno a salire nella massima serie, ma sopratutto si tornerà a giocare. Sì, perché gli obiettivi sono molti, differenti per ogni società, ma ce n’è uno comune ed imprescindibile: giocare.

Oggi non ricorderemo il minuto di inizio gara, non ricorderemo il conto alla rovescia che determina la fine del riscaldamento, ma ricorderemo quel disco che cadendo dalle mani dell’arbitro sancirà l’inizio della stagione.

Le gare saranno le seguenti:

Forlì – Mammuth Roma, Castelli Romani – Prog. Romagna, Lepis Piacenza – Torre Pellice, Invicta Modena, Tergeste Trieste. L’impatto sulla pista di quel disco emozionerà e darà la scossa a tutti noi che attendevamo questo momento da mesi. 

Non è un minuto, è un attimo, quel curioso attimo che segnerà un momento della nostra vita sportiva. 

Back to top button