Calcio

Serie B, il nuovo Brescia di Clotet cerca la risalita

Stagione movimentata fin qui per il Brescia, che in appena 22 giornate ha già cambiato 4 volte allenatore: adesso è il turno di Clotet, che ha cominciato bene la sua avventura con le rondinelle. La speranza è che lo spagnolo sia l’uomo giusto per la panchina del Brescia.

Tante emozioni al Via del Mare

Nell’ultima giornata il Brescia ha pareggiato a Lecce contro la squadra di Corini: partita molto emozionante, che si è conclusa con un 2-2 che non dispiace a Clotet. Il Lecce non è un avversario semplice, e la speranza è che questo risultato dia morale ai giocatori. E’ stata una partita molto particolare: primo tempo senza reti, il secondo si apre con 2 reti nel primo quarto d’ora. La partita si mette in salita per il Brescia, che a questo punto ha bisogno di un miracolo per recuperare. Al 75′ accorcia le distanze Bisoli: tap-in vincente sulla respinta di Gabriel, partita riaperta dal Brescia, che adesso comincia a crederci. Pressing alto degli uomini di Clotet, che chiudono il Lecce nella propria metà campo in attesa dell’occasione vincente. Al 93′ (4 minuti di recupero) arriva l’incornata di Ayé, che fa esplodere la panchina del Brescia e porta il risultato sul 2-2 finale. Pareggio all’esordio per Clotet, con tantissime emozioni che il Brescia non provava da molto tempo.

Brescia, Clotet per rinascere

Il Brescia è tornato a gioire dopo tanto tempo. Con il Lecce ha ottenuto un solo punto, ma pareggiare in trasferta, contro una delle big di Serie B, in rimonta, al quarto cambio stagionale in panchina non è una cosa da tutti i giorni. Inoltre un pareggio ricco di emozioni, che darà molto morale a Clotet ed i suoi uomini. L’allenatore spagnolo ha cominciato bene la sua avventura con le rondinelle, ed i tifosi sperano che sia l’ultimo allenatore che vedranno quest’anno. Una 14a posizione a quota 23 punti, ed il campionato è ancora lungo. Gli ultimi due pareggi potrebbero essere la svolta stagionale per il Brescia, che nel prossimo impegno ospiterà il Chievo (secondo in classifica dopo la vittoria di ieri con la Reggiana), una delle squadre più in forma del torneo. Sarà una prova dura per Clotet, che tuttavia ci ha già dimostrato di essere un uomo che non cede alla pressione, e siamo tutti curiosi di sapere come preparerà la gara con il Chievo.

FABIO BACCARINI

CREDITS FOTO QUI

Vieni a seguirci su Facebook

Back to top button