Calcio

Serie B: le imbattute dopo 6 giornate

Due le compagini ancora imbattute nel campionato di Serie B alla 6a giornata. Chi resisterà più a lungo?

Dopo l’avvio della stagione 2019/2020 della Serie B sono ancora due le squadre imbattute in questo campionato: il Benevento di Inzaghi e l’Empoli di Bucchi.

Serie B: Empoli capolista

Al termine dell’ultima giornata che ha visto la squadra toscana vittoriosa contro il Perugia di Oddo, l’Empoli è balzato solo in vetta con 14 punti e ad una sola lunghezza dalla Salernitana seconda.

I punti fin qui raccolti solo frutto di un filotto di tutto rispetto: 4 vittorie e 2 pareggi che hanno prodotto, al netto dei gol siglati e subiti, una differenza reti positiva di ben 6 reti.

L’avvio sprint dei toscani però non è altro che la continuazione di quanto già visto durante la scorsa stagione: infatti detiene il miglior record di imbattibilità in casa da ben 21 partite in Serie B; l’ultima volta che la squadra toscana ha messo insieme più gare interne di fila (23) senza sconfitte nel torneo cadetto risale all’aprile 2010.

Non è poi da sottovalutare un dato importante, che ci fa comprendere bene anche le ragioni di questo lungo trend di imbattibilità interno che trasformano il Castellani in un vero fortino: la squadra di Bucchi va in rete da 21 match consecutivi tra le mura amiche, praticamente patendo in casa sempre da 1 a 0. Chi ha fatto meglio fin’ora? Solo il Pescara nel 2017 con 31 match consecutivi.

esultanza Empoli – photocredit: EmpoliChannel.it

La strega di Benevento

La leggenda vuole che a Benevento un tempo volassero streghe, pronte a spaventare e schernire chiunque incrociassero sul loro cammino, lanciando maledizioni e torturando i malcapitati

Chissà se anche il Benevento non sia protetto da qualche strano magheggio, perché ad oggi la squadra campana di Inzaghi è l’altra delle due imbattute fino a questo momento in Serie B.

A dire il vero però l’incantesimo non ha funzionato benissimo nell’ultimo incontro casalingo con l’Entella, match in cui il Benevento ha dimostrato una netta supremazia, non subendo praticamente mai le offensive dei liguri ma uscendo dalle mure amiche, seppur imbattuti, non vittoriosi.

Al termine del match con la Virtus, il Benevento si ritrova terzo posto in classifica a pari punti (12) con l’Ascoli e con una differenza reti identica a quella dell’Empoli: +6

L’imbattibilità dei campani è impreziosita da un dato molto interessante e molto indicativo: È la squadra che ha subito meno gol in questo campionato a pari merito con il Crotone di Stroppa, soltanto 3.

Anche il Benevento, come l’Empoli, gode di un trend che avanza dalla passata stagione ed è quello dei gol consecutivi siglati in casa. Attualmente sono 13 i match di fila che i giallorossi riescono ad andare a rete, eguagliando un record casalingo che lo scorso anno è stato fatto registrare dal Perugia.

serie b
Esultanza Benevento- Photocredit Eurosport.com

Chi resisterà?

La sfida è sicuramente aperta, Empoli e Benevento al momento sono solo a 2 punti di distanza tra loro e nelle prossime giornate non è escluso che i campani possano tentare l’aggancio o i toscani provare l’allungo, considerate le impegnative sfide di entrambe: Empoli contro Pordenone e Cremonese, mentre Benevento contro Spezia e Perugia.

La domanda a questo punto è lecita, chi resisterà più a lungo? Mancano ancora 5 match allo scontro diretto dell’11a giornata e non è escluso che Inzaghi e Bucchi possano giocarsi lì il loro record.

Back to top button