Calcio

Serie B, nel primo sabato cadetto esultano Cittadella e Palermo

Nella giornata di ieri è tornata anche la Serie B. Dopo aver visto un piccolo, ma gustoso, antipasto di cadetteria che ha visto il Parma impattare in casa contro un buon Bari (2-2 il finale), il secondo campionato italiano di calcio è sceso nuovamente sui terreni di gioco per continuare il programma della prima giornata del torneo. Si sono disputate, ieri sera, altre tre gare che hanno eletto due protagoniste assolute: il Cittadella ed il Palermo. Ecco cosa è successo in questo sabato dedicato, anche, alla B.

Serie B, che serate per Cittadella e Palermo! Tutto da dimenticare per il Pisa, Cagliari pareggia all’ultimo

(Credit foto – pagina Facebook Palermo F.C.)

La sfida del Tombolato si è rivelata essere pirotecnica ed altamente spettacolare. Al triple fischio finale, però, è il Cittadella ad esultare prendendosi lo scalpo del Pisa che lo scorso anno ha conteso la Serie A al Monza nella doppia finale dei playoff. Sono i toscani ad andare avanti con Masucci, ma i veneti sul finire della prima frazione di gara pareggiano su rigore con Baldini. Nella ripresa stessa situazione, stessa massima punizione e stesso tiratore: è 2-1. La serata nera dei nerazzurri si palesa definitivamente al 61′ con l’autogol di Hermannsson che precede di poco il terzo rigore di serata siglato da Asencio. Di rabbia, i toscani provano a rientrare in partita con le reti di Sibilli e Canestrelli nei minuti di recupero, ma è ormai troppo tardi.

Festeggia anche il Renzo Barbera nella sfida che riconsegna alla cadetteria una piazza caldissima come quella di Palermo: i rosanero con un gol per tempo (Brunori su rigore e l’ex Elia che non festeggia) annientano il Perugia rimasto in dieci a metà primo tempo. Una grande vittoria per i siciliani che possono davvero guardare con ottimismo verso il futuro dopo anni durissimi. Infine, non riesce il miracolo al Como che ha accarezzato la vittoria per tutta la partita: la rete di Mancuso nel primo tempo è stata pareggiata dal Cagliari grazie alla prodezza balistica di Pereiro allo scadere. La strada intrapresa dai lariani è giusta, mentre i sardi si possono consolare con un punto insperato.

(Credit foto – pagina Facebook Palermo F.C.)

Seguici su Google News

Back to top button