La Serie D alza i giri in questo primo segmento di calciomercato. Le ultime notizie inerenti nuovi arrivi riguarda un po’ tutti, tra ex-Pro e gruppo under. Ecco le ufficialità delle ultime ore…

Confermati tre nuovi arrivi

La prima novità di un certo rilievo riguarda i rossoblu della Torres, che puntellano il proprio reparto difensivo con l’arrivo dell’esperto difensore classe ’98 Christian Rutjens. Il giocatore spagnolo lo scorso anno, ha vestito la maglia della Recanatese per 14 volte, realizzando anche due segnature. Espressione della formazione Primavera del Benevento, Rutjens arriva in Sardegna dopo oltre 40 gare ufficiali disputate in Italia, fra le quali è compresa anche una in Serie A con il Benevento.

Un colpo in entrata lo fa registrare anche la Vis Artena, che in vista del prossimo campionato di Serie D, riesce ad accaparrarsi le prestazioni calcistiche del centrocampista classe ’93, Gianmarco Falasca. Il giocatore lascia dunque l’Atletico Fiuggi, per vestire la maglia rossoverde della Vis Artena. Falasca è giocatore esperto, con oltre 160 gare ufficiali, comprese quelle disputate nelle giovanili della Roma, della Lazio e dell’Inter, nei suoi anni di formazione. Otto, sino a qui, le reti realizzate in quarta serie.

L’Union Clodiense, intanto, ufficializza l’accordo con l’attaccante classe ’91 Giovanni Madiotto. Il giocatore originario di Treviso, nella passata stagione si è dovuto accontentare di 6 presenze con la maglia del Belluno, peraltro condite da due segnature. Nei trascorsi di Madiotto, oltre 200 gare tra Serie C2 e Serie C, per un totale di 75 gol. In curriculum per lui, partecipazioni con la Giacomense, il Bassano Virtus, il Treviso, la Pergolettese, l’Union Venezia, l’Union Ripa La Fenadora e l’Union Feltre.

Definito anche un tecnico oltre a tre rinnovi

Tornando in Sardegna, il Lanusei ha chiuso per il rinnovo di Mattia Floris. Il centrocampista classe ’92, con oltre 200 gare ufficiali sulle spalle tutte disputate nel campionato di Serie D, nella stagione 2020-21 festeggerà, dunque, il suo sesto campionato di fila con lo stesso club, nel quale ha già fatto registrare 123 presenze, accompagnate da 18 reti. Da ricordare che in passato, Floris ha vestito anche le casacche del Portotorres (4 stagioni) e della Lucchese (1 campionato).

Il San Nicolò Notaresco, dal canto suo, ha reso noto il nuovo allenatore, che sarà chiamato ad affrontare il prossimo campionato di Serie D. Parliamo di Massimo Epifani, tecnico pescarese classe ’74, già transitato dalle parti del club rossoblu tra il 2013 ed il 2017.

In casa Arconatese, invece, proseguono i rinnovi. Gli ultimi in ordine di tempo che sono stati resi noti dalla Società, sono quelli di Marco Bianchi e Emanuele Marra. Il primo è un difensore classe ’96, scuola Legnano, che nell’ultima edizione della Serie D si è messo in mostra con 23 presenze, mentre il secondo è un’ala destra, che nelle ultime due stagioni, sempre con l’Arconatese, ha collezionato 33 presenze e firmato 7 reti. In curriculum, il giocatore può vantare anche tre stagioni in Serie C, disputate con la Pro Patria, la Pro Piacenza ed il Lumezzane, per un totale di 45 presenze e 3 gol.

Cambia squadra un figlio d’arte

Giocherà con i capitolini del Trastevere, il centrocampista classe ’93 Daniele Crescenzo. Acquisto piuttosto interessante, poiché il giocatore originario di Roma, ha sempre accompagnato all’alto numero di prestazioni, un invidiabile bottino di reti. Alle quasi 250 gare ufficiali giocate tra Serie C, Serie D ed Eccellenza, infatti, si associano anche 56 gol. Crescenzo lascia dunque l’Aprilia per unirsi alla squadra che nel prossimo campionato sarà (nuovamente) guidata dalla panchina da mister Pirozzi.

Sono ben due i rinforzi che il Follonica Gavorrano va a pescare in altre formazioni della Serie D. Il primo di questi è Mattia Ravanelli, che nell’ultimo campionato abbiamo visto vestire la maglia del Grosseto. Il possente difensore classe ’99, è figlio d’arte (ricordate “Penna Bianca” Ravanelli ex-Juventus e Lazio?), che negli ultimi due campionati in quarta serie si è messo in mostra con 17 presenze. L’altro rinforzo dei rossoblu, invece, è il difensore classe ’96 Elia Papini, che in carriera tra Serie C e Serie D, ha messo in fila poco meno di 50 presenze e realizzato 2 gol. Nell’ultimo campionato si è diviso tra Massese e Real Forte Querceta, per un totale di 6 presenze.

Chiudiamo con le novità che interessano i laziali del Flaminia, che da una parte si rafforza con un nuovo arrivo e dall’altra trova l’intesa per un rinnovo. Il volto nuovo è costituito dall’esterno difensivo classe ’96 Francesco Fé, che nell’ultimo campionato di Serie D ha timbrato 22 due volte il cartellino e realizzato una rete con la maglia dell’Aprilia Racing. Il rinnovo, invece, riguarda il centrocampista classe 2000 Nicolò Mignone, scuola Ternana, e pronto, a questo punto, per affrontare il terzo campionato con la formazione civitonica.

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Calcio Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

SERIE D

© RIPRODUZIONE RISERVATA