CalcioSport

Serie D, così le classifiche dopo l’ultima di campionato

Serie D sorprendente nell’ultimo weekend, con numerosi risultati inattesi. Cambia qualche capolista. Ecco che cosa è successo domenica…

Serie D capace di riservare ancora per un weekend risultati inattesi, che cambiano, in alcuni casi, volto alla classifica. Ecco che cosa è successo nell’ultimo weekend…

Girone A – Lucchese in cima

Cambia la capolista del girone A della Serie D, con la Lucchese che batte in trasferta la sanremese per 2-1 e supera il Prato ed il Casale. La prima, infatti, è costretta al pari senza gol dalla Lavagnese in casa, così come il Casale, contro il Borgosesia, chiude il match con il punteggio di 1-1. Nella giornata dei pareggi, un punto se lo prendono anche Caronnese e Seravezza Pozzi, che rimangono agganciate al treno play-off. In coda, il Ghiviborgo batte in casa il Real Forte Querceta e si porta in 16a posizione.

Girone B – Solo un pareggio per la Pro Sesto

Nel secondo girone della Serie D, la Pro Sesto chiude il weekend con un pareggio per 1-1 la sfida casalinga contro la Virtus Bergamo ed approfitta della sconfitta subita dal Legnano contro lo Scanzorosciate per 2-0, per allontanarsi di una lunghezza dalla sua prima inseguitrice. Perde anche l’Arconatese, mentre si prende i tre punti il Sondrio, che chiude in 5a posizione la griglia play-off. L’Inveruno vince ma rimane ultima con 20 punti, al pari del Dro.

Girone C – Il Campodarsego se ne va

Domenica importante per il campodarsego, che vince facilmente per 2.0 in casa contro il Tamai ed in virtù del pareggio che rallenta il Legnago Salus, si porta a +9 dalla seconda in classifica. In 3a posizione pareggia anche l’Ambrosiana (1-1 contro l’Union Clodiense), mentre chiude la settimana con una sconfitta il Cartigliano. Tra le ultime sei in graduatoria, infine, solo il Vigasio riesce a vincere, passando per 2-1 sul campo del Villafranca.

Girone D – Il Mantova rallenta

La capolista Mantova raccoglie soltanto un punto in questa giornata, non riuscendo ad andare al di là dell’1-1 contro il sasso Marconi, in trasferta. Aumenta comunque la distanza dalla seconda in classifica, Fiorenzuola, che invece perde in trasferta per 2-1 contro la Vigor Carpaneto. Un punto se lo guadagna la Correggese, che si conferma 3a in graduatoria, mentre la vittoria per 2-1 contro il Crema, lancia il Lentigione in 5a posizione. Il successo ottenuto dal Ciliverghe Mazzano, infine, permette alla formazione di fare un passo importante verso la zona play-out.

Girone E – Il Monterosi torna alla vittoria

Dopo due settiman non particolarmente positive, la formazione viterbese del monterosi torna alla vittoria e porta a 4 punti il distacco con il Grosseto, secondo, che invece cede sul proprio campo all’Albalonga, con il punteggio di 3-2 in favore dei laziali. Vince anche il Grassina e consolida a 41 punti la sua posizione in 4a piazza, mentre lo Scandicci, nonostante la sconfitta con il Grassina, rimane in 5a posizione in graduatoria. Nei quartieri bassi, solo il san Donato Tavarnelle centra la vittoria e comincia a vedere la possibilità di una salvezza diretta.

Girone F – Il Matelica accorcia in vetta

Nel sesto girone della Serie D, il San Nicolò Notaresco manca l’appuntamento con la vittoria, fermandosi ad un pareggio per 2-2 contro la Recanatese, permettendo così al Matelica, vincente contro il Chieti in trasferta, di avvicinarsi al primo posto. Ora la distanza tra le due squadre è di 6 punti. Pareggia cneh il campobasso che è terzo, mentre fa suoi i tre punti l’Olympia Agnonese, che supera il Pineto e si piazza al 5° posto. Giornata posiitiva anche per Avezzano e Cattolica, che arricchiscono il proprio bottino in classifica di tre punti ciascuno, provando così a consolidare la propria posizione nella zona play-out.

Girone G – La Turris vola ancora

La Turris, seriamente intensionata a lasciare la Serie D a fine anno ed a volare verso il calcio professionistico, mette a referto la 15a vittoria stagionale in campionato, piegando con il punteggio finale di 3-1 i laziali dell’Aprilia. Vince, tuttavia, anche la Torres, che rimane a 7 punti di distanza dalla squadra campana. Ostiamare e Trastevere chiudono il loro scontro con un pareggio, mentre il Sassari Latte Dolce subisce la l’ottava sconfitta dell’anno, facendosi superare dalla Vis Artena per 3-2. In coda, vittoria importante per il Ladispoli, che si impone con il Budoni per 2-0.

Girone H – Continua la lotta tra Bitonto e Foggia

La lotta a distanza tra il Bitonto ed il Foggia, ha vissuto una nuova puntata in quest’ultimo weekend, che tuttavia ha lasciato inalterato il distacco tra le due squadre. Vince la capolista (4-0 alla Nocerina), ma lo fanno anche i satanelli (2-1 contro l’Audace Cerignola). In terza posizione perde il Sorrento contro il Taranto, che si riporta in zona play-off. Nelle ultime posizioni vince la Fidelis Andria, che porta a 22 i punti conquistati in questa stagione, utili per stabilizzarsi in zona play-out.

Girone I – Altra vittroria per il Palermo

Il Palermo centra contro il Messina la 17a vittoria stagionale in campionato e fa un altro passo per dire addio alla Serie D. In seconda posizione, tuttavia, il Savoia non demorde, batte la Cittanovese per 3-0 e si mantiene a 5 punti dalle aquile rosanero. Bene fa anche il Giugliano, che in casa batte la Roccella per 3-2 e si prende la 4a posizione ai danni del Troina, caduto in casa in modo inaspettato contro il San Tommaso per 1-0. In zona play-out, per chiudere, vincono sia il Marina di Ragusa che il Corigliano.

(Photo credit in evidenza: ASD Lanusei Calcio)

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Il calcio di Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

LND

Back to top button