CalcioSport

Serie D Campionato, tante sorprese anche nella 2^ giornata

La Serie D è scesa in campo per la sua seconda giornata di campionato. In poche si confermano vincendo, non sono mancate, al solito, le sorprese.

La Serie D ha vissuto nell’ultimo weekend, la sua seconda giornata di campionato. Alcune delle formazioni “attese” per la vittoria finale, si confermano con nuovi successi, ma c’è chi continua a non ingranare.

Girone A – In testa Ghiviborgo e Fezzanese

Nei primi 180 minuti del campionato di Serie D, nel girone A, si prendono la testa il Ghiviborgo (vincente domenica in casa contro il Vado), e la Fezzanese, quest’ultima capace di battere la Sanremese in trasferta.

Inseguono a 4 punti, il Savona (vittorioso nel match al cospetto del Verbania), la Caronnese (corsara con il Ligorna), il Borgosesia (che impatta con la Lucchese in casa), il Fossano (pareggio in casa del Chieri), ed il Real Forte Querceta, che in casa supera il Bra con il minimo scarto. Il Prato conquista il primo punto in campionato, mancando di superare tra le mura amiche il Seravezza Pozzi.

Girone B – Sono ben tre le capoliste

Nel secondo girone della Serie D, il Seregno, che batte in gara esterna le neopromossa NibionnOggiono, vola in testa a 6 punti, in compagnia, tuttavia, del Tritium (2-0 in casa con il Milano City), e dello Scanzorosciate, il quale fuori casa, supera all’inglese il Bolzano.

L’impresa di giornata, è però del Dro, che in casa piega per 2-1 la quotata Pro Sesto, ed in classifica si presenta con 4 punti. A quota 4, c’è anche la Virtus Bergamo, giunta alla prima vittoria stagionale in casa, ai danni dell’Inveruno. Anche la Folgore Caratese vince in trasferta, trasformando in tre punti importanti, la sfida contro la Castellanzese.

A zero punti, dopo due giornate, rimangono, quindi, Villa Valle, Inveruno, Castellanzese e Bolzano.

Serie D
Un istante della sfida tra Dro e Pro Sesto (Photo credit: pagina FB Pro Sesto)

Girone C – Trittico inatteso sulla prima poltrona

Alzi la mano chi, dopo due giornate, pensava che a guidare la classifica del terzo raggruppamento della Serie D a punteggio pieno, ci sarebbero state l’Ambrosiana, il Cjarlins Muzane ed il Cartigliano. Ed invece è proprio così.

Ad inseguirle, a due lunghezze di distanza, troviamo la neopromossa Luparense (1-1 in trasferta contro l’Este), ed il Legnago Salus, che fa sua la prima vittoria della stagione, direttamente sul campo del Caldiero Terme. Più indietro, a 3 punti, il Chions (vittoria in trasferta con il Vigasio), ed Caldiero Terme. Ancora senza punti, la neopromossa San Luigi ed il Vigasio.

Girone D – Il Mantova è già primo

Il Mantova, la big del quarto girone della Serie D, rifila ancora una volta cinque gol alla propria avversaria (nella circostanza la Sammaurese), e vola in testa alla classifica a punteggio pieno. Con lei, in modo inatteso, il Progresso, che fredda in trasferta la Savignanese, con il punteggio di 2-0.

Il poker di squadre formato da Correggese, Fanfulla, Fiorenzuola e Lentigione, insegue le prime della classe a 4 punti. A 3, invece, troviamo Ciliverghe, Breno, Mezzolara e Crema, quest’ultima caduta in trasferta, contro il Breno.

Chiudono la classifica a zero punti, Sammaurese, Savignanese e Calvina.

Savignanese – Progresso (Photo credit: pagina FB ASD Savignanese)

Girone E – Sono solo tre le squadre a punteggio pieno

La seconda giornata di campionato di Serie D, ha ridotto a tre squadre, il gruppo delle formazioni a punteggio pieno. Parliamo del Monterosi (1-0 in casa contro il Follonica Gavorrano), del Ponsacco (3-1 al Pomezia fuori casa), e dell’Aglianese (5-1 al malcapitato Bastia).

Tre, anche le squadre che seguono a 4 lunghezze: Albalonga (pareggio esterno con il Flaminia), Grosseto (prima vittoria interna con il Foligno), e Trestina, che ha la meglio con il Montevarchi per 1-0 in trasferta.

Dopo le prime due giornate, dunque, senza punti, rimangono il Montevarchi ed il Tuttocuoio.

Scandicci – Monterosi (Photo credit: pagina FB Monterosi FC)

Girone F – In testa tre formazioni marchigiane

In testa alla classifica del sesto girone della Serie D, ci sono, dopo due giornate, tre squadre marchigiane: il Porto Sant’Elpidio, la Recanatese ed il Montegiorgio. In particolare, la prima batte in trasferta per 3-0 il Cattolica San Marino, la seconda, in casa, l’Agnonese, l’ultima, sul proprio campo, il Matelica.

Chieti, Tolentino e Sangiustese, festeggiano la prima vittoria stagionale, e raggiungono a quota 4 punti, i molisani del Vastogirardi, fermati in casa sul 2-2, dalla Jesina. Delude in casa il Campobasso, che cade pesantemente nella sfida contro il S.N. Notaresco, con lo score di 3-1.

Chiudono la classifica a zero punti, Agnonese, Cattolica San Marino ed Avezzano.

Girone G – Turris capolista solitaria

Nel girone G della Serie D, è la Turris, da sola, a guidare la classifica con 6 punti. La squadra campana, nell’ultimo turno, si è disfatta facilmente della neopromossa P.C. Tor Sapienza, imponendosi con un risultato tennistico (6-0)!

Ad inseguirla, a due punti di distanza, sono in quattro: il Portici (vittoria in casa con il Lanusei per 4-0), il Latina (2-1 in casa contro il temibile Sassari Latte Dolce), il Cassino (2-1 in trasferta contro l’Anagni), e l’Ostia Mare, la quale espugna il campo della sarda Muravera, con il punteggio di 1-0.

In classifca, a zero punti, rimangono il Ladispoli, l’Anagni ed i sardi dell’Arzachena, con una gara in meno, come l’Aprilia.

Girone H – Il Foggia centra la prima vittoria

Il penultimo girone della quarta serie, propone in testa alla graduatoria, tre squadre: il Bitonto, che ha battuto in casa il Gladiator, il Brindisi, che in casa regola per 1-0 la Nocerina, ed il Fasano, il quale supera per 1-0 il Nardò, in trasferta.

A 4 punti c’è solo il Gelbison Vallo della Lucania, che impatta fuori casa con il Team Altamura. Un gradino più in basso, invece, ci sono: Nocerina, Foggia (vincente per la prima volta in questo campionato), il Val d’Agri Grumentum, il Taranto, il Gladiator, il Gravina e l‘Agropoli.

A zero punti, per il momento, ci sono il Casarano e la Fidelis Andria (entrambe con una gara di meno), il Nardò, e l’Audace Cerignola, che ancora deve iniziare il suo campionato.

Festeggiamenti del Brindisi a fine gara sotto la curva (Photo credit: pagina FB Brindisi Football Club)

Girone I – Il Palermo in cima è in buona compagnia

L’ultimo girone della Serie D, vede svettare in testa il Palermo (prima vittoria in casa per 3-2 contro il San Tommaso), l’Acireale (che in trasferta supera l’ACR Messina), e la cenerentola Biancavilla la quale in casa, con il minimo scarto, supera il Roccella.

L’FC Messina, il Licata, il Savoia ed il Corigliano, intanto, fanno propria la prima vittoria della stagione, e volano a 4 punti in classifica.

Rimangono a zero punti, dopo due turni, la Cittanovese, il Marsala, l’ACR Messina e la Palmese.

(Photo credit in evidenza: pagina FB S.S. Campobasso Calcio)

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

LND

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?
Back to top button