Calcio

Serie D, focus allenatori delle prime in classifica

Con una Serie D in stand-by per questo mese non ci resta altro che focalizzarci più su quanto è già successo piuttosto che su ciò che accadrà. Oggi andiamo a conoscere meglio i 9 tecnici delle 9 capoliste dei gironi di Serie D.

Serie D – Girone A:

La capolista del Girone A con 16 punti (+3 dal PDHAE) e 6 partite giocate è il Bra di Fabrizio Daidola. Mister Daidola ha ormai un forte legame con la società Bra tanto che per lui questa in sostituzione di Massimo Gargano (ex allenatore) si tratta della terza esperienza sulla panchina del club piemontese. Di questo Bra di inizio stagione colpisce la solidità difensiva, è solo 1 infatti il numero alla voce gol subiti.

Serie D – Girone B:

Al primo posto nel Girone B troviamo il Real Calepina di Simone Carminati, nonostante la situazione di questo girone sia un po’ ambigua. Infatti inseguono la capolista a 11 punti sia Casatese Franciacorta, ma con lo stesso numero di giornate giocate. Per mister Carminati dopo un inizio gavetta nelle giovanili del Brescia è arrivato il primato come primo allenatore nella storia della Real Calepina dopo la fusione tra Telgate e Atletico Chiuduno Grumellese.

Serie D – Girone C:

Saldo al primo posto del Girone C troviamo il Derta Porto Tolle o Delta Rovigo che con un inizio devastante ha collezionato 18 punti in 8 gare, vincendo tutte le ultime 5 di fila. La squadra di mister Andrea Pagan è stata superiore in tutti gli aspetti fin da inizio campionato. Pagan che arriva a Rovigo dopo l’esonero di Matteo Barella. Per l’attuale mister classe 1978 è già lunga la lista di squadre allenate, dalle giovanili di Cittadella e Padova passando per Clodiense, Este, Altovicentino, Union Feltre e Legnago.

Serie D – Girone D:

Nel Girone D la situazione è più complicata. Comanda il Prato con 10 punti in 4 gare, ma ne ha due da recuperare. Nonostante queste due, potrebbe comunque essere superato dall’Aglianese che, con 9 punti in 3 gare, non ha ancora perso nemmeno un punto. Prato guidato da mister Vincenzo Esposito: ormai “pratese d’adozione” visto che ha già allenato la squadra biancazzurra per dieci stagioni (dal 1998-99 al 2003-04 e successivamente dal 2011-12 al 2014-15 ) per un totale di più di 400 panchine. Esposito che ha portato il Prato alle vittorie della Coppa Italia di serie C nella stagione 2000-01 e del campionato di C2 nel 2001 -02.

Serie D – Girone E:

Prima nel Girone E è il Cannara di mister Antonio Alessandria, che ha raccolto fino a questo momento ben 12 punti in 6 gare (4 sconfitte e 2 pareggi). Alessandria ha trovato nel Cannara una occasione di rilancio professionale, anche se un piccolo rimpianto, come confessato da lui stesso, gli è rimasto, ovvero quello di aver rinunciato alla chiamata di Liverani per averlo con lui a Lecce.

Serie D – Girone F:

In testa al Girone F troviamo il Campobasso di Mirko Cudini che guida il gruppo con 13 punti ed una partita giocata in meno rispetto alle inseguitrici. Per Cudini, ex calciatore di Ascoli e Salernitana la gavetta è stata lunga. La prima opportunità arriva con la Juniores della Sambenedettese. Successivamente la chiamata è della Sangiustese, in Eccellenza, dove raggiunge la promozione con tre turni d’anticipo. Dopo questa esperienza il sogno è di allenare una professionistica in C, però, mister Cudini rimane senza panchina e deve ricominciare ancora dai dilettanti.

Girone G:

Al primo posto del Girone G troviamo attualmente il Savoia di mister Salvatore Aronica. Uno dei mister dei quali non c’è tanto da scoprire: dopo le esperienze con la Berretti e l’Under 17 del Trapani, l’ex difensore del Napoli (141 gare ufficiali in 5 stagioni) torna proprio in Campania per incominciare a tutti gli effetti la sua nuova carriera da allenatore. L’inizio stagione è stato positivo con il primato in classifica a 13 punti nonostante una partita in più giocata rispetto alle inseguitrici.

Girone H:

In testa nel Girone H troviamo il Sorrento di mister Luca Fusco con un inizio campionato straordinario nel quale ha conquistato 16 punti in 6 partite (5 vittorie e 1 pareggio). Per Fusco, dopo una lunga carriera da calciatore sui campi di serie A e B, la carriera da allenatore inizia benissimo, prima alla Paganese come vice di mister Grassadonia poi da responsabile della prima squadra per poi approdare alle giovanili della Salernitana e della Juve Stabia. L’esperienza a Sorrento può davvero essere uno step di crescita importante per lui.

Girone I:

Il Girone I non ha una sola capolista, ne ha 4: Cittanovese, Acireale, San Luca e Messina, tutte a 13 punti e 6 gare disputate. Oggi però parliamo della Cittanovese di mister Salvatore Infantino, intervistato dalla nostra redazione proprio oggi, qui trovate le sue parole in esclusiva.

Seguici su:

Pagina Facebook Calcio Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

SERIE D

Adv

Related Articles

Back to top button