CalcioSport

Serie D, il Francavilla alla ricerca della propria identità

La situazione del F.C. Francavilla nel girone H di questa Serie D 2019-2020 non è delle migliori, ma la squadra, dopo la prima vittoria in campionato di domenica, ha voglia di risalire la classifica e conquistare una salvezza che al momento dista cinque punti.

La prima vittoria in questa Serie D 2019-2020 arrivata domenica con un sonoro 5-0 all’Agropoli ha dato sicuramente forza e fiducia ad un ambiente, quello sinnico, triste e scontento, che non aveva ancora avuto la possibilità di assaporare il gusto della prima vittoria in campionato.

Infatti prima dell’affermazione di domenica contro i campani, il Francavilla aveva racimolato appena 2 punti (due pareggi rispettivamente contro Sorrento e Fidelis Andria) nelle prime 7 partite di campionato. Due pareggi e quattro sconfitte nelle prime sei partite che sono costate la panchina a Ranko Lazic, storico allenatore serbo, che sulla panchina dei lucani, per più di 10 anni, nella stagione 2015-2016, aveva condotto la squadra al terzo posto in campionato fino alla finale playoff persa poi 0-1 in casa contro il Fondi.

Ranko Lazic, ex tecnico del Francavilla (Photo Credit: pagina FB F.C. Francaavilla)

Una annata, quella 15-16, che fu solo il preludio alle successive tre stagioni in cui Lazic condusse egregiamente la squadra alla salvezza. Anche la stagione 19-20 aveva visto il tecnico serbo ai nastri di partenza, ma gli scarsi risultati ottenuti, come poc’anzi sottolineato, hanno indotto la famiglia Cupparo a sollevarlo dall’incarico di allenatore in seguito alla sconfitta, per 2-1, contro il Gladiator.

Al suo posto, il ruolo di allenatore della prima squadra è stato affidato a Genny Del Prete, il cui esordio non è stato però felice vista la pesante sconfitta per 3-0 in casa del Fasano. Un esordio da dimenticare per il tecnico napoletano che però ha avuto un positivo seguito domenica scorsa quando, tra le mura amiche del Fittipaldi, i rossoblu hanno letteralmente annientato, per 5-0, un malcapitato Agropoli.

La strada verso la salvezza è ancora lunga, ma se la squadra dimostrerà il proprio valore come fatto nei primi due turni di Coppa Italia (4-0 al Grumentum Val D’Agri e 0-2 al Castrovillari) e come fatto domenica scorsa proprio contro l’Agropoli, le possibilità di restare in Serie D per la 15° stagione consecutiva saranno molto più alte.

IMMAGINE IN EVIDENZA (Photo Credit: pagina FB F.C. Francavilla)

ARTICOLO PRECEDENTE SERIE D

Nicola Patrissi

"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia ed il calcio.
Back to top button