La Serie D può esultare dopo le ultime indicazioni derivanti dal DPCM inerente la possibilità di ritorno del pubblico negli stadi. Il calciomercato, intanto, prosegue. Un argentino cambia casacca, mentre un ex-Milan si unisce alla Caronnese. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulla quarta serie…

Tornerà il pubblico negli stadi

E’ una notizia importante per la Serie D, quella derivante dell’ultimo DPCM emanato a riguardo delle manifestazioni sportive, nelle quali sarà di nuovo possibile per il pubblico tornare allo stadio.

Ecco il comunicato emesso a tal proposito dalla Lega Nazionale Dilettanti:

Via libera ad allenamenti di gruppo, tornei e competizioni dilettantistiche, anche in presenza di pubblico. Lo ha stabilito il nuovo DPCM confermando l’intuizione della Lega Nazionale Dilettanti di far regolare le attività basandole sull’applicazione delle ordinanze regionali.

In questo modo possono esultare le società della LND, che da tempo, per il tramite dei suoi vertici nazionali e periferici avevano lamentato la mancanza di provvedimenti in grado di garantire la completa ripresa delle attività, al pari di quella amatoriale già regolamentata dalle normative regionali.

Il DPCM stabilisce che sarà consentita la partecipazione del pubblico per un massimo di 1000 spettatori all’aperto e di 200 al chiuso per gli eventi a carattere territoriale.

Confermate però tutte le misure in ordine a distanziamento, mascherine, corretta areazione dei locali al chiuso e obbligo di misurazione della temperatura. Per gli eventi di carattere nazionale resta per il momento l’obbligo delle porte chiuse.

“Si tratta di un passaggio fondamentale verso il ritorno alla normalità – ha commentato con soddisfazione il presidente della LND Cosimo SibiliaSono state confermate le nostre intuizioni, sostenute dal nostro coordinamento sanitario, basate proprio sulla necessità di far regolare le attività del calcio dilettantistico dalle ordinanze regionali. Ora siamo veramente pronti per ricominciare”.

Un ex- Milan per la Caronnese

Si muove il mercato della Caronnese, che ufficializza l’arrivo nei propri ranghi di Luca Santonocito. Il centrocampista classe ’91, che tra Serie C1 e Serie D può vantare oltre 200 presenze in gare ufficiali accompagnate da 50 reti, dopo la trafila nelle giovanili del Milan, ha accumulato esperienza con le maglie del Sudtirol, Renate, Monza, Borgomanero, Gallipoli, Folgore Caratese, Milano, City, Fanfulla e Caravaggio. Lo scorso anno, proprio con il Caravaggio, Santonocito si è messo in mostra inanellando 23 presenze firmando, al contempo, 7 reti.

I rossoverdi della Vis Artena, invece, ampliano il proprio pacchetto Under con l’arrivo del classe 2002, Andrea Isidori. Roma, Lodigiani, Ternana e Pomezia, sono stati sino ad orà i club frequentati dal promettente estremo difensore, che per la prima volta in carriera approccia il campionato di quarta serie.

Anche i marchigiani del Castelfidardo battono un colpo in fatto di Under, andando a pescare l’ex-Ascoli classe 2002, Alessandro Mancini. Il giovane difensore, che in Serie D ha esordito lo scorso anno difendendo i colori del Porto Sant’Elpidio, nell’edizione 2020-21 vivrà la sua seconda esperienza in quarta serie.

La Serie D balla il tango

Un colpo di mercato interessante, lo fanno registrare anche i bianconeri del Nola, che in rosa hanno deciso di inserire l’argentino Martin Nicolas Pacheco. L’attaccante esterno classe 2000, ha attirato l’attenzione del club campano, mettendosi in mostra nella scorsa stagione con la maglia dell’Afro Napoli United (Eccellenza campana). La prossima edizione della Serie D, rappresenterà per il giocatore sudamericano, quella dell’esordio in quarta serie.

La Nocerina, intanto, si assicura le prestazioni sportive del difensore classe ’92, Andrea Impagliazzo. Il neo acquisto del club pugliese è uomo esperto, con oltre 200 gare tra Serie C e Serie D. In quarta serie, il giocatore ha già disputato 8 campionati, difendendo negli anni i colori dell’Ischai Isolaverde, dell’ACR Messina, del Torrecuso, dell’AZ Picerno (3 stagioni) sino alla più recente esperienza con il Giugliano (21 presenze e 2 gol).

La novità in casa dell’FC Messina derivante dal calciomercato, invece, è rappresentata dall’arrivo del centrocampista classe 2001, Marco Garetto. Il ragazzo arriva nel club peloritano con la formula del prestito, essendo il suo cartellino proprietà del Torino. Per Garetto, il prossimo campionato di Serie D, risulterà quello dell’esordio nella massima serie dilettantistica italiana.

Per la Pianese firma un centrocampista ex-Lucchese

La Pianese, dal canto suo, rinforza il reparto centrale con l’arrivo del classe ’94, ex-Lucchese, Matteo Remorini. Il giocatore, che lo scorso anno con la formazione toscana ha fatto registrare 19 presenze e 2 gol, ha un’ampia esperienza nel campionato di Serie D, avendo già partecipato a ben 8 edizione, per un totale di 181 presenze, valorizzate, peraltro, da 32 segnature. Particolarmente significativa la sua permanenza nella Massese, formazione nella quale ha giocato sei campionati di fila, tra il 2012 ed il 2018.

Sono ben sei i nomi ufficializzati dai campani della Puteolana, che puntellano la propria rosa con: Alessio De Lucia (portiere, classe ’99), Valerio Sorriso (centrocampista, classe ’99), Claudio Carrino (difensore, classe 2002), Stefano Piscopo (centrocampista, classe 2000), Giovanni Cappiello (attaccante, classe ’97) e Ciro Riccardo (centrocampista, classe 2002).

Il Città di Varese, in fine, decide di puntare sulle prestazioni del trequartista franco-camerunense Herve Otele. Il classe 2000, che ha fatto il suo esordio nel campionato di Serie C on il Monza nell’edizione 2018-19, ha esordito in Serie D lo scorso anno con il Milano City, club con il quale ha disputato 3 gare ufficiali. Il neo-acquisto del club biancorosso, può vantare oltre a scuole calcistiche di primo piano (Tolosa e Nantes), anche una partecipazione nella nazionale Under 16 francese.

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Calcio Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

SERIE D

© RIPRODUZIONE RISERVATA