Cinema

Shadow in the Cloud è il nuovo horror d’azione con Chloë Grace Moretz

Chloë Grace Moretz l’8 Dicembre twitta ai suoi followers: “Guardate il trailer del nuovo film, #Shadowinthecloud, in anteprima on demand il primo gennaio!”. La giovane attrice, nota per i suoi ruoli horror in film di successo quali “Amityville Horror” e “Blood Story”, aggiunge di essere molto entusiasta per il nuovo anno e invita i fans a restare a casa e al sicuro. Vediamo più nel dettaglio la trama di quello che sarà il film che la vedrà protagonista.

Shadow in the cloud: la trama ufficiale

Chloë Grace Moretz nel ruolo di Maud Garrett in Shadow in the cloud - photo credits: CineFacts.it
Chloë Grace Moretz nel ruolo di Maud Garrett in Shadow in the Cloud – photo credits: CineFacts.it

Seconda guerra mondiale. Il capitano Maude Garrett – interpretato da Chloë – si unisce all’equipaggio tutto al maschile di un bombardiere B-17 con un pacchetto top secret. L’equipaggio è stato colto alla sprovvista dalla presenza di una donna e, proprio per questo, testerà ogni mossa di Maud. La sua intelligenza, sagacia e prontezza conquisteranno l’equipaggio, ma non mancheranno avvenimenti e buchi del passato a tormentarla e a compromettere la sua missione. Le paure della squadra, però, non sono finite qui: anche l’aereo è compromesso. Maud Garrett sarà costretta ad andare oltre le sue preoccupazioni ed i suoi limiti per proteggere l’equipaggio ed il carico misterioso, costi quel che costi.

Roseanne Liang: chi è la regista del nuovo film

Poster di "My Wedding and other secrets" - photo credits: New Zealand Film Commission
Poster di “My Wedding and other secrets” – photo credits: New Zealand Film Commission

Oltre a vantare un cast molto importante, partendo dalla stessa Chloe fino ad arrivare a Nick Robinson, Callan Mulvey e Taylor John Smith, il film vanta anche una regista di successo.
Roseanne Liang è una regista cinese-neozelandese. Debutta nel 2005 con il documentario “Banana in a Nutshell“, basato sulla sua storia d’amore interculturale con un neozelandese europeo. Riadattato in una commedia romantica nel 2011, intitolata “My Wedding and Other Secrets“, il progetto autobiografico viene pluripremiato e la porta al successo. Non a caso, Roseanne Liang con i suoi cortometraggi ottiene numerosi riconoscimenti come il Woman to Watch Award for Women in Film and Television.
La donna dirige “Shadow in the Cloud” da una sua sceneggiatura basata su una prima versione di Max Landis, riscritta dalla regista in seguito alle accuse di violenza sessuale ricevute dallo sceneggiatore, rimosso come produttore del film ma che, a causa delle regole della Writers Guild of America, ha mantenuto il suo credito di sceneggiatura.

Il film è stato presentato in anteprima mondiale lo scorso settembre al Toronto International Film Festival, dove ha vinto il Premio del Pubblico nella sezione “Midnight Madness”. Aspettiamo di vederlo e vediamo cosa ci riserverà l’anno nuovo!

Seguici anche su MMI e Metropolitan Cinema!

Luisa Scherillo

Back to top button