Calcio

Sheriff Tiraspol, la legge inflessibile dei moldavi in Champions League

La stella degli sceriffi come logo societario. Una legge dura ed inflessibile che si sta abbattendo sul Gruppo D (quello dell’Inter) della UEFA Champions League. Una società che difende i colori del capoluogo dell’unità territoriale autonoma della Transnistria, in Moldavia. Storie politiche, filo russe, e da questa stagione anche sportive: i ragazzi dello Sheriff Tiraspol, campioni del campionato moldavo, stanno mettendo a ferro e fuoco l’opinione pubblica calcistica europea grazie a risultati leggendari. I gialloneri, nelle prime due giornate del raggruppamento, sono riusciti a cogliere l’intera posta in palio vincendo le due gare fin qui disputate. E gli avversari caduti sotto la legge degli sceriffi sono di livello stratosferico: l’esperto Shakhtar Donetsk ed il mito Real Madrid. Cosa si sono messi in testa nella Tiraspol dello sport?

Sheriff Tiraspol al comando del girone dopo due vittorie leggendarie

Clamoroso al Santiago Bernabeu“. Ecco la frase più gettonata dalle ore 22:45 di ieri sera. È una serata, quella di martedì 28 settembre 2021, che in Moldavia non dimenticheranno mai: dopo aver battuto lo Shakhtar Donetsk in casa per 2-0 all’esordio, lo Sheriff Tiraspol si è preso la leggendaria soddisfazione di vincere in casa del Real Madrid, il club europeo più titolato. Una vittoria di cuore, sofferta ma piuttosto meritata per i moldavi, capaci di andare in vantaggio due volte con Yaxshiboyev e Thill. In mezzo, il rigore realizzato da Benzema che avrebbe spaventato qualsiasi squadra.

Gli sceriffi, dopo centottanta minuti disputati, sono saldamente al comando del Gruppo D con 6 punti: dopo aver sconfitto ucraini e spagnoli, lo Sheriff ha messo nel mirino l’Inter di Simone Inzaghi. I nerazzurri hanno conquistato un solo punto in due partite e la prossima doppia sfida con i moldavi risulterà (quasi) decisiva per il passaggio alla fase ad eliminazione diretta della Champions League. In Transnistria l’emozione e la consapevolezza salgono terribilmente, a Milano c’è più preoccupazione rispetto al pronostico iniziale. La legge degli sceriffi si rivelerà ineluttabile ancora una volta?

Seguici su Metropolitan Magazine

(credit foto – pagina Facebook Sheriff FC)

Back to top button