Calcio

Sicula Leonzio, Leonardi è preoccupato per i club

Anche in casa Sicula Leonzio continuano le discussioni sulla ripresa o meno dei campionati ad emergenza finita. Il patron del club bianconero, Leonardi, ritiene che sia ormai troppo tardi per riprendere le competizioni. Nelle interviste rilasciate in questi giorni però, si è mostrato molto preoccupato anche per le condizioni a cui andranno incontro i club delle serie minori.

Sicula Leonzio, la paura di Leonardi

A causa del blocco totale che coinvolge le aziende, le attività e il lavoro generale, le sensazioni del presidente della Sicula Leonzio sono piuttosto cupe. Come riferito al quotidiano La Sicilia in un’intervista, Leonardi sostiene che su 20 squadre di B e 60 di C almeno 30 scompariranno.

Prolungare i contratti con gli sponsor infatti, è molto complesso e non esiste un ente che tuteli le società. Inoltre, chiedere il taglio degli stipendi ai giocatori e staff è fuori discussione, soprattutto perché i guadagni non sono di certo quelli della Serie A. Se prima del virus molti club di Serie C avevano qualche difficoltà, adesso la situazione è peggiorata terribilmente.

Bisognerebbe trovare un modo per salvare le società sportive per il bene di tutti coloro che ci lavorano. Infatti, non si tratta solo di calciatori, ma anche di membri dello staff come preparatori, magazzinieri, addetti alla comunicazione e tanti altri. Gli scenari che si profilano per il post-quarantena sono abbastanza bui.

Prima dello stop

Prima che si manifestasse l’emergenza sanitaria nazionale, la Sicula Leonzio aveva incanalato i binari giusti per la sua stagione. Nell’ultima parte di campionato disputato infatti, la squadra siciliana era riuscita a risalire la china. Nelle ultime sette gare infatti, i bianconeri erano rimasti imbattuti collezionando 5 vittorie e 2 pareggi. Insomma, la lotta per restare in Serie C sarebbe stata ancora tutta da scrivere. Ora però, di questi calcoli non resta più nulla. Rimane solo la speranza che la situazione che stiamo vivendo si evolva per il meglio.

Back to top button