17.3 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Sinner da favola a Barcellona: batte Rublev in due set e vola in semifinale

- Advertisement -

Jannik Sinner fa decisamente sul serio al Barcelona Open. L’ altoatesino, dopo lo spagnolo Bautista Agut ieri, fa fuori in due set anche il russo Andrey Rublev, numero sette del mondo. Domani Jannik disputerà la sua prima semifinale in Catalogna contro uno tra il canadese Auger Aliassime o il greco Stefanos Tsitsipas, trionfatore a Monte Carlo la settimana passata.

L’azzurro fa sua la semifinale e (per il momento) il best ranking

Jannik Sinner trova un altro successo di altissimo livello. A farne le spese, quest’oggi, è stato Andrey Rublev, numero sette del ranking mondiale e finalista la settimana scorsa al Masters 1000 di Monte Carlo. L’azzurro ha condotto le operazioni sin dall’ inizio e ha fatto suo l’incontro per 6-2 7-6 (6) dopo 1h e 30 minuti di gioco. Jannik, in questo momento, si trova virtualmente alla posizione numero diciotto delle classifiche, eguagliando Omar Camporese (1992), Andrea Gaudenzi (1995) ed Andreas Seppi (2013). L’ unico che può dare fastidio all’ altoatesino è Auger Aliassime, suo possibile avversario nel penultimo atto della giornata di domani. Il campioncino italiano, infatti, attende uno tra il classe 2000 canadese ed il greco Stefanos Tsitsipas, in campo tra pochi minuti sulla Pista Rafael Nadal.

Sinner – Rublev: l’incontro

Il primo set viene deciso da due break, quelli messi a segno da Sinner nel terzo e nel settimo gioco. Jannik prende sin dall’inizio il controllo delle operazioni ed i suoi colpi sembrano decisamente più penetranti rispetto a quelli del moscovita, forse anche un po’ stanco dopo le fatiche monegasche. L’ altoatesino fronteggia alla perfezione anche le uniche due palle break concesse, una nel secondo game e l’altra nel sesto. Sinner, non a caso, è il giocatore del circuito con la percentuale più alta di palle break cancellate (addirittura il 67%). Il secondo set è decisamente più equilibrato, con Rublev che sale notevolmente al servizio ma in generale con tutti i colpi del suo gioco. Il parziale si decide al tie-break, dopo che Jannik era riuscito anche a salire sul 4-3 e servizio a disposizione e, nell’undicesimo gioco, si era visto annullare dal russo ben tre palle break consecutive. L’ italiano scappa subito due mini-break avanti (4-1 e servizio), si fa rimontare sul 4-4, annulla meravigliosamente un set point sotto 6-5 ma alla fine la zampata decisiva è la sua. Prima semifinale a Barcellona per Jannik Sinner!

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale degli Internazionali Bnl d’Italia, @InteBNLdItalia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -