MovieNerd

Snowpiercer, arriva la stagione 3: ma dove eravamo rimasti?

Adv
Adv

Il treno più affascinante e misterioso di casa Netflix sta per tornare sui nostri schermi. Oggi esce infatti la terza stagione di Snowpiercer, la serie tv originale Netflix ispirata all’omonimo film del 2013 ed alla graphic novel post apocalittica “Le Transperceneige” da cui esso è tratto. La seconda stagione di Snowpiercer ci aveva lasciati con l’amaro in bocca ed una trama che era tutto, fuorché vicina ad una conclusione. Ora che finalmente esce la terza stagione è il momento giusto per rinfrescarci la memoria con un bel recap. Quindi…dove eravamo rimasti?

Snowpiercer 1: storia di una società e un treno

Lo Snowpiercer è l’ultima speranza che ha consentito all’umanità di rimanere in vita dopo una catastrofe climatica che ha colpito la Terra, mandandola in uno stato di era glaciale. Questo gigantesco treno, di 1001 carrozze ed in perenne movimento, è l’unico modo in cui la società è potuta continuare a vivere. Questo treno presenta però enormi dislivelli sociali. Esistono infatti quattro classi, ognuna con le sue carrozze dedicate. La prima classe sono gli aristocratici, coloro che hanno pagato per essere lì e che quindi vivono in uno stato di perenne vacanza. La seconda classe sono i borghesi, coloro che si occupano delle mansioni di maggior spicco sul treno. Poi c’è la terza classe, ovvero la classe operaia che fa si che la vita sul treno funzioni. Infine c’è il fondo, la parte finale e più degradata del treno, dove vivono coloro che si sono introdotti illegalmente durante la partenza del treno.

Snowpiercer - photocredits: https://www.universalmovies.it/
Il treno Snowpiercer – credits: universalmovies

La storia di Snowpiercer gira intorno al desiderio di libertà ed uguaglianza di Andre Layton, un ex-poliziotto costretto a vivere nel fondo. Layton inizia a essere immerso nel resto della società quando Melanie Cavill, colei che sta a capo del treno spacciandosi per il signor Wilford (il creatore del treno), gli chiede di investigare su un omicida che sta spaventando le classi superiori. Una volta risolto il caso, Layton sfrutta gli agganci che negli anni si era creato come capo dei ribelli del fondo per far partire una rivolta. Con un colpo di stato le gerarchie del treno vengono stravolte e Layton riesce a salire al potere creandosi una nicchia di fedeli compagni al suo fianco.

Quando tutto sembra andare per il meglio ecco però arrivare una nuova minaccia. Compare la Big Alice, un altro treno più piccolo, che si accosta e prende in ostaggio i comandi dello Snowpiercer. A capo di questo treno non c’è altri che il vero signor Wilford, desideroso di riprendersi ciò che è suo.

Snowpiercer - photocredits:https://serial.everyeye.it/
Layton faccia a faccia con Melanie – credits: everyeye

Snowpiercer 2: il ritorno del creatore

La seconda stagione vede la trama diramarsi in due diverse direzioni, che coinvolgono una Melanie e l’altra la faida tra Layton e Wilford.

Il signor Wilford è pronto a tutto pur di tornare al potere . Per questo minaccia gli abitanti dello Snowpiercer che se non tornerà a capo del treno, lo fermerà per sempre, condannando alla morte tutti coloro che vi abitano. In realtà, in una situazione del genere, la Big Alice e lo Snowpiercer hanno bisogno l’uno dell’altro per poter sopravvivere al freddo e questa minaccia è quindi solo un modo per far dilagare la paura e l’ansia. A questo si aggiungono altri sotterfugi ideati da Wilford, tra cui l’uccisione dei tappafalle, ovvero coloro che si occupavano di riparare problemi all’esterno del treno. La colpa dell’omicidio ricade poi sugli abitanti del fondo, facendo quindi scoppiare il caos nel treno. La situazione sta sempre più sfuggendo dal controllo di Layton, che si ritrova costretto a lasciare lo Snowpiercer e diventare prigioniero di Wilford. A lui si aggiunge Ruth, colei che guida il reparto accoglienza, che si è rifiutata di giurare fedeltà a Wilford.

Snowpiercer - photocredits:https://www.cinematographe.it/
Il signor Wilford sul suo trono – credits: cinematographe

Nel mentre Melanie scopre che potrebbero esserci dei cambiamenti in atto nell’atmosfera. Questo riceve grande disapprovazione di Wilford, che vede la sua assistente Alex avvicinarsi sempre di più a Melanie, sua madre, e la sua autorità minacciata da una possibile vita al di fuori del treno. Nonostante ciò, Melanie parte da sola in mezzo alla neve nel tentativo di raccogliere dati ed informazioni, con la promessa che lo Snowpiercer sarebbe tornato poi a prenderla.

Snowpiercer 2: il finale

Wilford non ha però intenzione di tornare a prendere Melanie e quando Alex lo scopre farà di tutto per aiutare i ribelli a battere l’autorità di Wilford. Dopo che Layton e Ruth riescono a scappare, decidono di prendere possesso di una ventina di carrozze e staccarle dallo Snowpiercer per partire a salvare Melanie. Quest’ultima ha scoperto che il clima si sta abbassando e che la vita sulla Terra sarà di nuovo possibile. Ma prima di fare ciò c’è un treno di cui prendere possesso ed un tiranno da abbattere, in una nuova emozionante stagione.

Gabriele Bruni

Seguiteci tramite la pagina Facebook e il nostro canale Instagram!

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button