Sport

Spazio Wrestling MMI: Analisi della puntata del 4 settembre di Smackdown Live

L’ultima puntata di Smackdown Live ha visto come protagonisti assoluti Daniel Bryan e Brie Bella che hanno aperto e chiuso la puntata. Styles e Joe portano avanti la loro rivalità per il titolo WWE mentre sono stabiliti i due team  che la prossima settimana si sfideranno in un match con in palio un title shot per i titoli di coppia di Smackdown Live detenuti dal New Day. Tutto questo e molto altro lo troverete riassunto e analizzato in questo report di Metropolitan Magazine Italia.

Daniel Bryan e Brie Bella aprono lo show

Daniel Bryan e Brie Bella aprono lo show con l’American Dragon che ha detto di aver chiesto a The Miz e Maryse di presentarsi prima dello show per risolvere una volta per tutte la loro rivalità. Brie Bella aggiunge che non vuole aspettare fino ad Hell in a Cell per mettere la mani addosso ai suoi avversari. La coppia vuole che gli A-Lister salgano subito sul ring ma al loro posto arrivano Andrade Almas e Zelina Vega con la manager latina che annuncia il primo match della serata che vedrà contrapposti l’American Dragon e il suo assistito.

Analisi del promo:

Bryan e in misura minore Brie Bella sono risultati credibili nel loro promo che però ha seguito l’ormai vetusto schema di tutti i segmenti di apertura degli show WWE che hanno come unico scopo quello di annunciare il primo match della serata. Proporre qualcosa di diverso renderebbe sicuramente più interessante l’inizio delle puntata di Raw e Smackdown Live.

Daniel Bryan vs. Andrade “Cien” Almas

Bryan inizia l’incontro imponendo la sua maggiore esperienza sul messicano che però riesce ad abbassare il ritmo del match. L’ex campione NXT subisce poi Suicide Dive dell’American Dragon prima del break pubblicitario. Almas controlla gran parte dell’incontro per poi subire il contrattacco di Bryan sotto forma di alcuni calci al petto del suo avversario; Almas mette a segno un Double Knee all’angolo e tenta poi di mettere a segno l’Hammerlock DDT. Daniel Bryan esce dal tentativo di finisher di El Idolo e mette poi a segno la Shining Wizard vincente. Dopo il match Brie Bella mette a segno la stessa manovra su Zelina Vega. The Miz e Maryse compaiono poi sul titantron prendendosi gioco e Bryan e delle sua consorte.

Analisi del match:

Il match è stato molto breve ma ha mostrato un Almas in grado di tenere testa ad un main eventer come Bryan. L’incontro ha in parte deluso le aspettative proprio in virtù del suo basso minutaggio. La sconfitta non danneggia comunque l’ex campione NXT che ha dato vita ad una buona performance.


Naomi vs. Peyton Royce

Naomi porta avanti la rivalità con le Iconics sfidando nuovamente Peyton Royce. Dopo un buon inizio dell’australiana  l’ex campionessa di Smackdown Live mette a segno la Rear View che gli regala la vittoria. Dopo il match Peyton Royce e Billie Kay attaccano Naomi che viene salvata dalla rientrante Asuka.

Analisi del match:

Il ritorno di Asuka è l’unica nota positiva di questo match; Naomi continua ad essere un performer mediocre e la sconfitta di Royce interrompe la striscia vincente delle Iconics che meritano un trattamento migliore.

Promo di Samoa Joe

Spazio Wrestling MMI: Analisi della puntata del 4 settembre di Smackdown Live
Credit:WWE.com

Samoa Joe ha parlato di come le sue minacce alla famiglia di Styles siano state prese sul serio dal campione WWE che non è presente nell’arena. Rivolgendosi a Wendy Styles, moglie di AJ, il samoano ha affermato che ha mantenuto le sue promosse rispendendo a casa dalla sua famiglia The Phenomenal One. Styles appare prima nel titantron e poi risuona la sua theme song; il campione WWE fa poi la sua apparizione attaccando Samoa Joe. I due rivali si scambiano dei colpi e ad avere la meglio è Styles grazie ad un Phenomenal Forearm. AJ prende poi una sedia con la quale tenta di colpire nuovamente Joe che evita il colpo; arrivano gli arbitri che tentano di sedare la rissa fra i due sfidanti ma Styles abbatte Joe e i neo arrivati giudici di gara. Solo l’intervento di Paige riesce a placare la furia del campione WWE.

Analisi del promo:

Un’ottimo segmento che ha reso ancora più personale la rivalità fra i due ex campioni TNA. Samoa Joe è riuscito ad entrare nella testa del campione WWE e questo potrebbe costargli caro ad Hell in a Cell dove un suo impeto di rabbia potrebbe costargli il titolo.

SAnitY vs. The Usos vs. Rusev Day

Tutti e tre i team danno mostra delle loro capacità nei primi minuti dell’incontro. Dopo il break pubblicitario Jey Uso espelle dal ring Aiden English ma subisce poi l’iniziativa di Killian Dain che lo isola dal suo gemello. La SAnitY domina questa parte del match non permettendo al samoano di dare il cambio al suo partner grazie ad un Dropkick di Dain e un Elbow di Young. Dopo l’ennesimo break pubblicitario assistiamo all’entrata di Jimmy Uso che da solo riesce a tenere a bada la SAnitY per poi dare il cambio a Rusev. Il Bulgaro abbatte Young in un momento della contesa dove tutti i team sono partecipi. Aiden English non permette a Young di compiere una scorrettezza consentendo a Rusev di mettere a segno il Machka Kick che porta alla vittoria il Rusev Day.

Analisi del Match:

Un six man tag team match molto divertente e ben disputato da tutti i partecipanti. La vittoria del Rusev Day arriva un pò a sorpresa in quanto è il team con lo status più basso al momento. La SAnitY subisce l’ennesimo schienamento e questo non è un bene per una fazione che ad NXT aveva brillato.

The Miz vs. R-Truth

Spazio Wrestling MMI: Analisi della puntata del 4 settembre di Smackdown Live
Credit: WWE.com

The Miz e Maryse prima del match prendono il microfono dicendo che Daniel Bryan sono dei codardi. Arriva R-Truth accompagnato da Carmella e ha inizio l’incontro fra i due ex compagni di coppia. Dopo i primi momenti in cui R-Truth ha il controllo del match è da The Miz a dominare per lunga parte la contesa sfruttando le mosse di Bryan come un Dropkick e i Yes Kick (rinominati da Corey Graves IT Kick). R-Truth va due volte vicino alla vittoria con un Heel Kick prima e con un Roll Up poi ma un Big Boot del magnifico riporta in vantaggio l’ex campione WWE. Risuona la theme song di Daniel Bryan e l’American Dragon e Brie Bella appaiono; The Miz viene distratto dall’arrivo del suo rivale e subisce un Roll Up che regala la vittoria ad R-Truth. Dopo il match Brayn applica la Yes!Lock sull’A-Lister mentre Brie Bella insegue Maryse fuori dal ring.Arrivano Zelina Vega e Andrade Almas che attaccno i fan ma finiscono per subire entrambi la Yes!Lock.

Analisi del match:

Il match è decisamente dimenticabile e la vittoria non rialzerà lo status di R-Truth ne la sconfitta affosserà quello di The Miz. Il post match è stato sicuramente più interessante con l’intromissione prima di Bryan e Bella e poi di Zelina Vega e Andrade Almas. Probabilmente prossima settimana assistere ad un mixed tag team match fra la coppia latina e quella formata da Daniel Bryan e sua moglie.

SIMONE FRANCESCHETTI

http://www.spaziowrestling.it/

https://www.facebook.com/spaziowrestling.it/

https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/

https://www.twitter.com/MMagazineItalia 

Back to top button