16.5 C
Roma
Maggio 15, 2021, sabato

Stalk su RaiPlay, la serie contro il bullismo e cyberstalking

- Advertisement -

I fenomeni come il bullismo e il cyberstalking non rappresentano più dei casi isolati in una società che, ormai, è sempre più connessa, dove gli individui sono abituati a divulgare sui social sprazzi della loro vita privata e tutto può diventare oggetto di attacchi spregevoli e aggressivi. Adesso su RaiPlay è arrivata una serie francese in dieci episodi che mette in scena l’argomento, con un racconto duro ed ambientato nel mondo dei più giovani: si intitola semplicemente Stalk. I primi tre episodi sono disponibili da oggi mentre gli altri lo saranno nelle settimane successive.

Non è mai abbastanza lo spazio dedicato a questi fenomeni che si insidiano specialmente nelle ultime generazioni, vittime a volte mai denunciate di quello che a tutti gli effetti è un tentativo esterno di minare la propria identità. Ed è per questo che l’arrivo su RaiPlay di una serie come Stalk, rappresenta un passo importante nella trattazione di argomenti così delicati che, ancora adesso, i media affrontano con molta cautela.

La serie Stalk è stata presentata in anteprima alla Festa del Cinema di Roma, nella sezione “Alice nella città” e a partire dal 28 ottobre sarà disponibile sulla piattaforma streaming della Rai. Si tratta di una produzione internazionale, che vede la Francia in prima linea, dal momento che il progetto è stato pensato per essere distribuito dalla piattaforma d’oltralpe France TV Slash. In Italia viene trasmessa in esclusiva su RaiPlay e si compone di dieci episodi in cui vengono mostrate le situazioni insidiose che si affrontano imbattendosi in casi di cyberbullismo e stalking. Anche la direttrice della piattaforma della tv pubblica, Elena Capparelli, ha voluto sottolineare l’importanza di questo progetto, dichiarando:

RaiPlay non abdica mai alla sua missione di servizio pubblico, in particolare quando trattiamo temi scomodi. Il nostro obiettivo è avvicinarci alla generazione dei millennials e renderli protagonisti senza intermediazioni dei nostri racconti, proponendo una serie di contenuti specifici per loro dal punto di vista del linguaggio, dei formati e dei temi trattati. In questo modo il prodotto che presentiamo ha l’ambizione di rappresentare una prospettiva più contemporanea e soprattutto più vicina alla realtà e alle emozioni del pubblico più giovane. La serie “Stalk” tratta il tema dell’accettazione e dell’esclusione ed evidenzia quanto questi fenomeni siano determinanti per una sana e serena crescita

La storia ha inizio in una prestigiosa facoltà di ingegneria dove Lucas, un ragazzo particolarmente intelligente, viene costantemente umiliato da alcuni studenti più grandi. Le continue offese che è costretto ad incassare, lo gettano in una terribile sensazione di anonimato che lo porterà a reagire dinanzi a queste mortificazioni. Dal momento che il suo ingresso in facoltà è dovuto ad una borsa di studio, vinta per la sua bravura in ambito informatico, Lucas decide di servirsi di questo talento per vendicarsi e inizia a perseguitare e molestare coloro che lo hanno deriso. Si trova così ad hackerare i dispositivi di ogni componente del gruppo, compreso il cellulare di Alma, la ragazza di cui si è innamorato. Questo gioco perverso, messo in atto per salvare sé stesso, divenendo una persona potente, finirà per concludersi non nel modo sperato dal giovane studente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -