La storia di Star Wars o qualsivoglia Guerre Stellari, ha inizio nel 1977.
Nella nostra italica patria esattamente il 21 ottobre del 1977. Da quel giorno la vita di molti è cambiata. Facciamo un breve ripasso.. Approfondiamo qualche meccanica di gioco
e scopriamo il significato dello STAR WARS DAY.

IN UNA GALASSIA LONTANA LONTANA..

Star Wars Day
Ordine cronologico dei personaggi – Photo credit: nospoiler.com

Di certo GUERRE STELLARI è una serie che non ha bisogno di presentazioni. La sua tematica di base è una favola antica con ambientazione sci-fi. La fortunatissima combo ha dato frutto ad una serie di film, cartoni, fumetti, gadget che vanno dagli zaini, ai spazzolini, alla carta igenica e ancora tutto quello che può essere marcato fino ai giochi da tavolo.

STAR WARS DAY – Giochi e Meccaniche

E’ facile, si.. è facile immaginare moltissimi giochi famosi che abbiano invece di Elfi e Folletti, i mitici personaggi come Han Solo o Luke SkyWalker. Se ci fermiamo a pensare, possiamo di certo cambiare tutti i personaggi di ogni possibile gioco in quelli che formano il mondo della enorme saga di Star Wars. Ecco una lista di giochi che si possono trovare in commercio e che possediamo almeno in parte (ne sono sicuro…!)

MONOPOLY – STAR WARS EDITION
Nulla si può aggiungere al classico Monopoly con tematiche di Star Wars.

CARCASSONNE – STAR WARS EDITION
Di questo, ne vorrei parlare per qualche riga.
Si conosce benissimo il famoso gioco di piazzamento tessere Carcassonne, con molteplici espansioni e giochi in diverse modalità. Qui troviamo Carcassonne – Star Wars Edition.
La meccanica di base rimane molto semplice, invece delle città troveremo le Galassie, mentre invece delle strade, troveremo le rotte, quelle attraversate in meno di 12 Parsec.
Se giocandolo vogliamo trovare la chicca, troveremo che possiamo rubare i pianeti che fungono da monasteri e possiamo combattere i nostri avversari a suon di dadi e spade laser.
(Lo reputo uno dei migliori Carcassonne in commercio, oltre il classico chiaramente!!)
Ps. Non molto dopo la sua uscita ne è uscita anche una espansione dove si trovano nuovi personaggi e il necessario per quinto giocatore.

Star Wars Day
Carcassonne Star Wars Edition – Photo credit: WorthPoint

STAR WARS X-WING

Tatto e vista vogliono la loro parte! Un vero e proprio diorama a base di tutte gli astrocaccia immaginabili, facenti parte dell’universo di Guerre Stellari. Localizzato in Italia inizialmente da Giochi Uniti, la seconda edizione è a cura della Asmodee. Stiamo parlando di un gioco con veri e propri spericolati combattimenti spaziali per due giocatori!
Il Set Base di X-Wing contiene tre navi già montate e splendidamente dipinte e tutte le carte, i modelli di movimento, i segnalini e i dadi che servono per pilotare i mezzi. Ovviamente, sono a disposizione un vasto assortimento di espansioni per poter personalizzare al meglio le vostre partite.
Ogni nave di X-Wing ha un peculiare stile di volo, grazie a una serie di manovre che possono variare dalle curve leggere ad intensive inversioni. Bisognerà sfruttare le potenzialità di ogni nave al massimo per poterle collocare strategicamente.
Dopo aver scelto in segreto il proprio squadrone e superata la fase di movimento, parte il protagonista del gioco: il duello. Vi sferrerete colpi di siluri protonici e blaster sotto forma di dadi e carte, fin quando non otterrete la vittoria sconfiggendo tutte le navi avversarie.
X-Wing è un titolo che riporta sui nostri tavoli le emozioni dei videogames con ambientazione spaziale, senza perdere quell’adrenalina scaturita dalla voglia di sopraffare il nemico. Come hanno reso il tutto ancora più evocativo e nerd? Beh, qui c’è stato proprio lo zampino della Forza!

STAR WARS: IL RISVEGLIO DELLA FORZA
Anche questo, degno di nota. Il gioco di ruolo Star Wars: Il risveglio della Forza.
Il sottotitolo “Beginner Game” fa capire come esso sia un introduttivo ai giochi di ruolo. Permetterà di immedesimarsi in tutte le razze che popolano l’universo ideato da Lucas.
Un gioco di ruolo dal sistema innovativo con dadi dedicati dove l’unico limite è la capacità di immaginazione e di immedesimazione del gruppo di gioco. Chiaro anche qui, se i giocatori saranno fan della saga, il divertimento è più che assicurato.

Star Wars Day
Star Wars: Il Risveglio della Forza Beginner Game – Photo credit: Asmodee.it

STAR WARS: IMPERIAL ASSAULT

Un’istituzione ludica. L’impronta nero su bianco nell’ambito dei gdr da tavolo – o giochi di tattica militare – Star Wars l’ha messa con il titolo Assalto Imperiale. Dalla scatola base del gioco, si può approfondire l’esperienza in singolo, coop o pvp con vari pacchetti espansione.

Star Wars Day
Assalto Imperiale– Photo credit: Migliorigiochi.eu

Ma non dimentichiamo i bambini, e i giochi più leggeri, denominati anche filler.
Fanno parte anche loro del mondo dei Gdt (giochi da tavolo) e hanno una fetta di mercato. Allora perchè non citare:

DOBBLE – STAR WARS EDITION
Di questo gioco, come in Carcassonne, ne esistono varie edizioni. Quella di Star Wars è molto accattivante e (passatemi il termine) succulenta.

TIME LINE – STAR WARS EDITION
A detta di molti, è il gioco più fedele ai film in circolazione poichè composto da centinaia di piccole carte contenenti le scene dei film. Ne esistono due versioni, una dedicata i film della prima trilogia ed una a quelli della seconda.

Impossibile trattare in maniera esaustiva, e in poche righe, un titolo di tale complessità.
Per chi ama, tuttavia, le emozioni che solo Star Wars sa regalare, Assalto Imperiale merita sempre un’occasione. Anche su smartphone o tablet, poiché da qualche mese l’app di Imperial Assault è disponibile in licenza su Play Store e App Store.

Scopriamo perché esiste lo STAR WARS DAY….

Il 4 maggio è considerato, dai fan di Guerre stellari, un giorno di festa in cui celebrare la saga di Star Wars.
Tale data è stata scelta come Star Wars Day a causa della popolarità di un gioco di parole in lingua inglese tra la famosa citazione:

May the Force be with you” (“Che la Forza sia con te“)
e la frase “May the fourth be with you” (“Che il 4 sia con te“).

Il tutto causato dal molteplice significato della parola May 
(in relazione al contesto può significare “possa” oppure “maggio“) e dall’assonanza tra le parole Force (“Forza”) e fourth (“Quarto”).

Questo articolo è stato concepito da più mani di InfoNerd.
Una persona non sarebbe bastata per descrivere l’importanza di questo evento.
Un ringraziamento a Giacomo Pelizza, Emanuele Iuliano.

Alla prossima..

Seguici su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA