Cinema

Stasera “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio” ci riporta indietro all’83

Adv

Stasera alle 21.00 su Cine34 torna “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio“, classico italiano con Lino Banfi e Jhonny Dorelli. Una commedia con la regia di Sergio Martino che arriva dall’83 per ricatapultarci indietro di quasi 40 anni tra cliché e comicità di scarso spessore.

Trailer di “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio”

“Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio”, la trama della commedia

Ben due episodi scandiscono questo film della durata di 119 minuti. Il primo, “Il pelo della disgrazia” ha per protagonista un Lino Banfi nei panni di Altomare Secca, un proprietario di un negozio perseguitato dalla sfortuna, dall’esatto momento in cui arriva nel palazzo un nuovo vicino: Corinto Marchialla (Mario Scaccia).

La moglie (Milena Vukotic) lo spinge a rivolgersi al mago noto come “Re dell’occulto” che gli rivela il modo per spezzare il malocchio: estirpare un pelo irto e setoso al vicino Marchialla. Secca dovrà attraversare numerosi imprevisti e la rottura con l’amante, prima di riuscire a vincere la malasorte.

cena da "Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio", Credits: TV Sorrisi e Canzoni
Una scena da “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio”, Credits: TV Sorrisi e Canzoni

Il secondo episodio invece, “Il mago“, gira intorno alla figura del truffatore Gaspare Canestrari, conosciuto come “Le Grand Gaspar”, interpretato da Jhonny Dorelli. Gaspare passa per un caso fortuito da illusionista di infima categoria a vero e proprio mago per via dell’incontro con la marchesa Del Querceto (Paola Borboni), un strega della bellezza di 318 anni.

La strega trasmette a Gaspare i propri poteri, ad una sola condizione, e Canestrari diventa un vero maestro dell’arte della magia. Riesce persino a far piovere in un villaggio in cui da tempo si aspetta la pioggia. Comincia a farsi un nome, ma proprio in quel momento la clausola della marchesa gli piomba tra capo e collo cambiando la direzione del successo de “Le Grand Gaspar”…

Per fare un salto nel passato nelle atmosfere della Roma degli anni ’80, in una comicità poco ricercata, che si fa forte di scene dove la sessualizzazione delle donne cerca la complicità dello sguardo dello spettatore, stasera su Cine34 si ha la possibilità di vedere la commedia “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio“, trasmessa dalle 21.00.

Debora Troiani

Seguici su Twitter, Instagram e Facebook!

Adv
Adv

Debora Troiani

Laureata in Lingue, Letterature, Culture e Traduzioni alla Sapienza, studio ora Editoria e Scrittura, con un curriculum orientato al giornalismo. Sono una grande appassionata di lingue e letterature straniere (soprattutto russa e tedesca), di teatro, cinema e in generale di forme d'arte impegnata che affronta temi sociali.
Adv
Back to top button