Il celebre produttore cinematografico, finanziatore di diversi film di successo, Steve Bing, che in molti ricorderanno come il celebre ex dell’attrice Elizabeth Hurley e padre di suo figlio Damian, si è suicidato a 55 anni.

La morte di Steve Bing

Steve Bing era stato il fondatore di Shangri-La Entertainment, con cui aveva prodotto e finanziato film come «The Polar Express» e «La leggenda di Beowulf», diretto da Robert Zemeckis. Il noto uomo d’affari californiano, classe 1965, era divenuto celebre anche per via dela sua vita sentimentale molto movimentata. Il produttore cinematografico di Hollywood, Steve Bing, si è suicidato a 55 anni. Il dipartimento di Polizia di Los Angeles ha confermato la morte dell’uomo caduto da un piano molto alto del lussuoso condominio Ten Thousand, situato al civico 10.000 di Santa Monica Boulevard, tra Beverly Hills e Century City. Il produttore, infatti, si è gettato dal 27esimo piano del suo appartamento. Questo è quanto ha riportato il sito Tmz, che è stato il primo a dare la notizia.

I motivi del suicidio

Sembra che il milionario californiano soffrisse da tempo di depressione. Motivo che il lungo periodo di isolamento, per via del lockdown, aveva di gran lunga aggravato. Il produttore, da tempo, poi si comportava in maniera insolita e sopra le righe. Steve Bing é stato il compagno della super modella inglese Elizabeth Hurley, (ex fidanzata dell’ Hugh Grant) 55 anni, dalla quale aveva avuto un figlio, Damian Charles, classe 2002. Il milionario, all’epoca dei fatti, rifiuto’ di riconoscere il bambino come suo. Bing sosteneva che durante la loro storia, entrambi avessero avuto altre relazioni. La paternità venne accreditata dall’ High Court di Londra solo dopo il riscontro positivo del test del DNA. Nonostante la relazione con l’ex modella inglese, Liz Hurley, avesse attraversato vicende intrigate, il rapporto tra i due genitori era buono.

Dolcissimo il Post pubblicato dall’ attrice inglese, su Instagram, che così dice:

Sono rattristata oltre ogni limite che il mio ex Steve non sia più tra noi. È una fine tragica. La nostra relazione è stata molto felice e voglio postare queste fotografie perché sebbene abbiamo avuto momenti difficili, sono i bellissimi ricordi di un uomo dolce e gentile a contare. Nell’ultimo anno c’eravamo riavvicinati. L’ultima volta che abbiamo parlato è stata in occasione del 18esimo compleanno di nostro figlio. Questa è una notizia devastante; ringrazio tutti per i messaggi calorosi di sostegno

La turbolenta vita privata del produttore cinematografico aveva conquistato spesso i titoli dei giornali di Hollywood, e purtroppo così è stato fino alla fine sei suoi giorni!

Seguici su:

Facebook

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA