Calcio

Stroppa, lo specialista delle promozioni rincorre la prima salvezza in A

Il Crotone, in questo momento, si vede ultimo in classifica con due punti ottenuti con le torinesi e cinque sconfitte. Un magro bottino che vede, però, la compagine calabrese distante solo tre punti dalla zona salvezza. Il pareggio contro la Juventus indica che le possibilità per fare bene e raggiungere l’obiettivo sono presenti. Il campionato è lungo, riuscirà il tecnico Giovanni Stroppa a mantenere i suoi ragazzi nella massima serie italiana? Il mister lombardo, specializzato nelle promozioni, insegue la prima salvezza in carriera nella Serie A. Scopriamo la sua carriera da calciatore e da allenatore.

Qualità al servizio del Diavolo

Figlio di contadini, Stroppa viene preso giovanissimo dal Milan dove trascorrerà parte della sua carriera. Giocatore di qualità e sostanza, di resistenza e velocità, la prime due stagioni tra i professionisti le passa al Monza (1987-1989) mettendosi in mostra con i “Brianzoli” in Serie C e, successivamente, nel campionato di Serie B. Le buone prestazioni con la maglia biancorossa, gli aprono le porte del “Diavolo“: con i rossoneri veste i panni della riserva di Donadoni collezionando 54 presenze divise in due volte (dal 1989 al 1991 e nella stagione 1994-1995) conquistando una Coppa dei Campioni, due Supercoppe Europee e due Coppe Intercontinentali. Dall’addio alla maglia dei meneghini al ritorno nella squadra che l’ha cresciuto, l’attuale tecnico del Crotone veste le casacche della Lazio di Dino Zoff e del Foggia di Zdenek Zeman.

Dopo la seconda avventura al Milan, Giovanni Stroppa gira diverse squadra difendendo i colori di Udinese, Piacenza, Brescia, Alzano Virescit, Avellino, di nuovo Foggia ed infine Chiari. Ha vestito per quattro volte anche la maglia della Nazionale di calcio italiana. La carriera da allenatore nasce così come era iniziata quella da calciatore: nel Milan. Il natio di Mulazzano, infatti, allena le giovanili rossonere prima di sedersi sulla panchina del Sudtirol, Pescara, Spezia, Foggia ed attualmente è il comandante in capo del Crotone. In carriera ha ottenuto le promozioni con il Foggia (dalla Serie C alla Serie B) e lo scorso anno con i “Pitagorici” (dalla Serie B alla Serie A). Il feeling con la massima serie, però, non è eccezionale: Stroppa ha allenato in massima serie solo il Pescara, venendo rapidamente esonerato. Con i calabresi, il tecnico lombardo cercherà di sfatare il tabù.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv

Related Articles

Back to top button