Suicidio a Flaminio: chiusa la stazione della metropolitana di Roma

Suicidio a Flaminio: soldatessa dell’esercito morta a causa di un colpo di pistola autoinflitto, chiusa la stazione della metropolitana

Suicidio a Flaminio: la stazione della metropolitana di Roma è stata chiusa in seguito alla morte di una soldatessa dell’esercito. La donna, da pochi anni in servizio nel reparto Genio di Piacenza, si è autoinflitta un colpo mortale di pistola.

Il cadavere è stato rinvenuto nei bagni della stazione. Da quanto si apprende, la vittima avrebbe utilizzato la pistola d’ordinanza per spararsi al petto. Vano ogni soccorso: non c’è stato nulla da fare per salvare la vita della donna.

Sul luogo i militari dell’Esercito, i carabinieri, la Polizia di Stato e gli agenti della Polizia locale di Roma Capitale, Gruppo Parioli. Insieme stanno svolgendo i necessari prelievi scientifici e i vari accertamenti.

Chiusa Flaminio

Chiusa ora la stazione della metropolitana di Roma. Inevitabili i disagi per i cittadini, specialmente per raggiungere una fermata come quella di Flaminio, nei pressi di Piazza del Popolo e Villa Borghese, tra le più gettonate dai romani e dai turisti.

Atac informa i passeggeri dell’intervento in corso delle forze dell’ordine. I treni transitano senza fermarsi lungo la tratta che collega i capolinea Battistini e Anagnina.

Per rimanere aggiornato, segui tutta l’attualità.

PAGINA FB

SITO TWITTER

PAGINA INSTAGRAM

© RIPRODUZIONE RISERVATA