Motomondiale

Suzuki, addio alla MotoGP: i nipponici abbandonano Dorna

Annuncio. Ripensamento? No, assolutamente. La Suzuki ha confermato l’addio alla MotoGP a partire dal prossimo anno. Il presidente Toshihiro Suzuki ha confermato di aver trovato l’accordo con Dorna per lasciare la classe regina delle due ruote. Il team nipponico ha giurato che nelle restanti gare s’impegnerà al massimo per portare più in alto possibile Alex Rins e Joan Mir, i due piloti attualmente al centro delle trattative.

Suzuki, termina il rapporto con la MotoGP

Alex-Rins
Photo Credits: Motogp.com

Ecco cosa ha detto Toshihiro Suzuki, presidente della Suzuki, in merito alla fine del rapporto tra la Casa giapponese e Dorna, proprietaria della MotoGP:

Abbiamo deciso di terminare la nostra partecipazione alla MotoGP e all’EWC, alla luce del bisogno di ri-allocare risorse su altre iniziative riguardanti la sostenibilità. Le corse in moto sono state per noi una piattaforma per innovazioni tecnologiche, incluse sostenibilità e sviluppo delle risorse umane. Questa decisione significa che abbiamo accettato la sfida di costruire un nuovo business convogliando capacità tecnologiche e risorse umane coltivate nelle corse, per esplorare altre strade per una società più sostenibile. Voglio inoltre esprimere la mia più profonda gratitudine verso i fan, i piloti e tutti coloro che hanno investito nel nostro progetto e lo hanno supportato con entusiasmo, sin dal nostro ritorno in MotoGP. Continuerò a dare il mio massimo supporto a Rins, Mir e al team, con l’obiettivo di essere competitivi sino al termine della stagione. Grazie per il supporto“.

Photo Credits: Motogp.com

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button