Tennis

Tennis: le ultime competizioni del 2020

Cosa rimane da vedere per gli amanti del tennis dopo le Nitto ATP Finals che tradizionalmente chiudono la stagione dei Big players? In questo 2020 minato dalla minaccia mondiale del Covid-19, cancellazioni e spostamenti sono stati la parola d’ordine anche per tutti i tornei ATP e WTA in programma. Giusto e doveroso, dunque, fare chiarezza su quali competizioni andranno effettivamente in scena nei prossimi giorni. O quali, invece, rimangono inderogabilmente cancellate e ci danno appuntamento alla stagione 2021.

ATP: il tennis maschile in Sud-America e in Portogallo

Sud-America. Rimangono alcuni Challenger da seguire prima della chiusura definitiva della stagione maschile. Già in corso dal 23 novembre sono due challenger del Sud-America: quello di Lima, Perù, che si gioca su terra battuta outdoor e quello di Sao Paulo, Brasile, con campi veloci all’aperto. Entrambi finiranno il 29 novembre 2020 e non sono presenti giocatori italiani tra i tennisti in gara. Prima di spostarsi in Europa, va ricordato il Campinas Challenger. Esso si svolgerà sempre in Brasile, in programma dal 30 novembre al 6 dicembre 2020 su terra battuta outdoor.

Europa. Ritroviamo alcuni italiani, invece, nell’entry list del main draw del Challenger di Maia, in Portogallo. Il torneo, previsto tra il 30 novembre e il 6 dicembre su campi in terra indoor, vede attualmente iscritti Gianluca Mager, Paolo Lorenzi e Lorenzo Giustino. In più, tra gli alternates del tabellone principale, sono presenti anche Andrea Arnaboldi, Andrea Pellegrino e Riccardo Bonadio.

WTA: le ultime tappe cancellate

Tra la fine di novembre e dicembre erano previsti due tornei WTA. In Cina il Guangzhou Open in Cina era previsto tra il 23 e il 29 novembre 2020, mentre l’Open BLS de Limoges in Francia tra il 14 e il 20 dicembre 2020. Entrambe le manifestazioni tennistiche rimangono attualmente cancellate a causa dell’epidemia da Covid-19 che tanto ha segnato tutte le gare della stagione 2020.

Back to top button